La Festa  di San Martino, del vino novello, di Pachino,  il vino, la terra, tutto questo per un ritorno alle nostre origini. Sabato 8/11 novembre a Pachino  una festa, animata e sponsorizzata dal Rotary  Club di Pachino, per riscoprire e valorizzare le tradizioni locali.

La terra è simbolo di concretezza, di solidità, di forza naturale, ce lo  conferma Andrea Restuccia, agronomo, che lunedì e martedi sarà presente all’evento delle Novelliadi  con uno stand per  insegnare a sporcarsi le mani di terra,a far capire  che la terra ha i suoi  i tempi, perché è la natura a dettare il ritmo e  noi dobbiamo imparare ad aspettare. Per tutti i quattro giorni la piazza di Pachino sarà vivacizzata da gruppi di ragazzi che animeranno le serate e coinvolgeranno il pubblico, da gruppi musicali folk e non, da bancarelle e   gazebo destinati alla degustazione di prodotti tipici siciliani,di  un ‘ottima carne arrostita e  da San Martino a  cavallo che  omaggia i bambini di caramelle. Sabato e domenica si potrà avere l’emozione di rivivere  un’esperienza antica, salendo su un carro trainato da cavallo che porterà i visitatori dalla piazza Vittorio Emanuele  al Museo Nobile del Vino.

etna-8411346Il territorio fa parlare di sé,  oltre a parlare di sé. Ciò che conta, nella nuova prospettiva, è suscitare energia emozionale orientata verso idee e immagini qualitative. Nell’ambito del programma di comunicazione rivolto al nostro territorio e fuori dalla provincia,  teso a sviluppare uno “spirito di appartenenza” verso la nostra città, la Festa  è l’atto che conclude il programma.

PROGRAMMA

Sabato 8 novembre

Ore 16.30 –            Inaugurazione con Organizzatori e Rotary Club, Autorità cittadine e Benedizione.

Ore 17,00                Apertura  del” Museo del vino Nobile”, apertura  stand  piazza V. Emanuele

Ore 17,30                Musica di strada Itinerante

Ore 18,00 -19,00   San Martino a cavallo distribuisce Bonbon ai bambini

Ore 19,00                Pinacoteca Comunale Caminetto  del  Rotary Club:”Il cibo, Il vino e il territorio”

Ore 20,30               Convivialità in piazza con complesso musicale folk.”DIAPASON”

Domenica 9 novembre

Ore 10, 00               Apertura stand piazza V.Emanuele e  apertura del “Museo del Vino Nobile”

Ore 11,00                Musica di strada itinerante

Ore  11,30- 13,00   San Martino a cavallo distribuisce Bonbon ai bambini

Ore  16,00                Convegno “ I sapori della tradizione” presso il Palmento Rudinì

Ore  16,30                Riapertura stand in piazza V.Emanuele

Ore  17,00                Musica di strada itinerante

Ore  18,30                crespelle artigianali in diretta

Ore 20,00                 Complesso musicale “GENERAL  SOUND”

Lunedì 10 novembre

Ore 16,30                Apertura stand  in piazza V. Emanuele e apertura “Museo  del vino Nobile”

Ore 17,00 –  19,00  Laboratorio: “ Orticola, mani sporche di terra”.  Con l’agronomo dr.A.Restuccia

Ore 18,00 – 19,00   San Martino a cavallo distribuisce Bonbon ai bambini

Ore 19,00 –  20,30   Convivialità  e animazione.

Ore 20,30 – 22,00   Chiusura serata   con Dj Ciccio Caruso

Martedì 11 novembre

Ore 16,30                Apertura degli stand in Piazza V. Emanuele e apertura “Museo del vino Nobile”

Ore 16,30 – 18,30  Laboratorio :” Orticola, mani sporche di terra”Con l’agronomo dr. A. Restuccia

Ore 17,00 – 18,00   San Martino a cavallo distribuisce Bonbon ai bambini

Ore 18,00 –  20,00   Concerto Banda musicale “V. Rizza”diretta dal  maestro Salvo Mallia

Ore 20,00 –  20,30   Premiazione  dei concorsi dei ragazzi (prosa/design)

Ore  20,30 – 22,00     Chiusura serata con Dj Ciccio Caruso

Si è pensato anche ad un carretto che porta circa 15 persone trainato da un cavallo che parta da piazza Vittorio Emanuele e arrivi al Museo di Nele Nobile con possibilità di visita al Museo e accoglienza di altri tempi.

Gli stand avranno prodotti tipici : vino, pomodorino, formaggi,i dolci, e in più a livello di convivialità  si potrà mangiare ottima carne arrostita in piazza.

Info:  associazione culturale terra mitica  Ombretta Paola Parma cell. 3480935351

Scrivi