CATANIA − Sarà Sergio Staino a inaugurare “Sacrosante risate”, la mostra che prenderà il via oggi pomeriggio a Catania.

Un’esposizione di quaranta tavole d’autore satiriche, realizzate dai maggiori disegnatori italiani ­– oltre allo stesso Staino anche Altan, Bandanax, Massimo Bucchi, Stefano Disegni, Ellakappa, Giorgio Franzaroli, Roberto Mangosi, Danilo Maramotti, Alberto Montt e Vauro – che arriva in città grazie all’impegno dellUAAR, in collaborazione con l’associazione GammaZ.

Una manifestazione dedicata alla satira, parte integrante della storia, chiave  per codificare la realtà, mettendo a nudo usi e costumi, convinzioni o debolezze degli uomini e del potere – e a quella religiosa in particolare, spesso fonte di polemiche. “Il nostro intento non è irridere – affermano gli organizzatori – ma sorridere di alcuni vezzi umani che non risparmiano neanche la fede, le gerarchie ecclesiastiche e i privilegi loro accordati”.

Durante l’inaugurazione, Staino si intratterrà con gli ospiti con una conversazione sul ruolo sociale della satira, in particolare quella anticlericale.

L’inaugurazione avrà luogo alle ore 17,30, presso l’associazione GammaZ, in via S.Calogero 29 (zona Castello Ursino). La mostra proseguirà fino a domenica 29 novembre. Questi gli orari: giovedì 17.30-23.00; ven sab e dom 18.00-24.00

 

UAAR. Unione atei e agnostici razionalisti è un’associazione di promozione sociale impegnata nella difesa del laicismo, del rispetto dei diritti umani, della libertà di coscienza, del principio di pari opportunità per tutti i cittadini senza distinzioni basate sull’identità di genere, sull’orientamento sessuale, sulle concezioni filosofiche o religiose.

locandina Sacrosante risate

 

GammaZ. L’associazione culturale Officina GammaZ ha come scopo di promuovere la conservazione e valorizzazione delle risorse naturali e storico culturali, e diffondere la conoscenza e una corretta gestione e fruizione di tali risorse. Officina GammaZ si propone come salotto culturale e luogo d’incontro in cui si sviluppano e applicano idee, dove si ospitano eventi culturali e mostre d’arte in un’atmosfera stimolante e informale. Svolge inoltre attività di laboratorio, finalizzate alla creazione di opere con materiali di recupero e all’apprendimento di discipline artigianali, artistiche e creative.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi