di Anna Rita Fontana

Proseguono le belle immagini della nostra Sicilia, col trailer “Madonie DocuSerie Episodio 0- Piano Battaglia srl, Aspettando la neve”, a cura di Francesco Dinolfo. Brume d’autunno, sullo sfondo sonoro di un cinguettio di uccelli, tra bei colori ocra di foglie secche accumulate su un morbido tappeto attorno ai tronchi di alberi che si infittiscono, lasciando passare tra i rami un sole che brilla di luce mediterranea, su un cielo di azzurro intenso. L’occhio si immerge ancora una volta fra i colori rasserenanti di una natura a tratti brulla, tra costoni aguzzi di rocce e ampie vallate verdeggianti, anche riprese da vedute aeree. Siamo a Piano Battaglia (frazione di Petralia Sottana), che prende il nome da un’antica battaglia svoltasi sulle Alte Madonie tra il X e l’XI secolo d. C., fra gli arabi e i normanni.PIANO BATTAGLIA NEVE

A quanto pare il nome “Battaglia”, secondo lo storico Amleto Bologna, scaturisce dalla trasformazione del vocabolo greco “cattabo” per indicare le antiche gare che si festeggiavano nei boschi, col vino, sin dall’epoca dei Greci; secondo un’altra teoria, invece, il termine avrebbe origine dalla traduzione italiana del termine siciliano “vattagghia”, nel senso di bestiame. Punto di riferimento di un’importante stazione sciistica della Sicilia occidentale, è il ristoro dello Scoiattolo, con bar, ristorante e noleggio di sci-slittini, un’ambita meta invernale per gli appassionati di tutte le età.PIANO BATTAGLIA RIFUGIO SCOIATTOLO

La seconda parte del trailer ci fa vedere invece il lavoro alacre di un’equipe di tecnici, alle prese col trasporto di piloni, che, tirati su da elicotteri, supporteranno la seggiovia di Piano Battaglia, in una delicata operazione definita “ un giro di boa nella realizzazione di un impianto funiviario” dall’ ingegnere Antonio Catalano, presidente piano battaglia srl, con l’auspicio che si crei una rete, per un comprensorio turistico più che maturo. “Bisogna credere negli obiettivi e nei traguardi da raggiungere”, afferma Catalano, durante le emozionanti riprese, fra pale di elicotteri che ruotano vorticosamente in una luminosa giornata, sopra i numerosi sguardi che si protendono verso l’alto, su un incalzante sottofondo musicale, con la viva speranza di una migliore promozione turistica del territorio.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi