CATANIA – Oggi, presso il Palazzo dei Chierici, sede dell’Assessorato al Bilancio e Finanze, alla presenza dell’Assessore del ramo avvocato Giuseppe Girlando, dell’Assessore all’Armonia Sociale e del Welfare dottor Angelo Villari, del Dirigente della Direzione Politiche Sociali e per la Famiglia avvocato Francesco Gullotta, alla presenza del Commissario dell’Ente dottore Gaspare Maggio, del Segretario facente funzione geometra Vincenzo Di Mauro, del Segretario Provinciale FP CGIL dottor Gaetano Agliozzo e del Segretario Regionale UIL FPL, dottor Luca Crimi si è svolta la riunione che ha determinato la firma dell’accordo di transazione inerente il pagamento dei debiti pregressi vantati dall’Ente nei confronti del Comune.

L’incontro è frutto dell’intenso lavoro svolto dalla FP CGIL e dalla UIL FPL, dall’Amministrazione dell’Ente e dagli Assessori interessati. “Oggi, si è ottenuto un gran  risultato, – a dichiararlo è il Segretario Provinciale FP CGIL Gaetano Agliozzo – frutto di un lavoro che si è protratto sino ad oggi, che di fatto ha riconosciuto quanto vantato dall’Amministrazione dell’IPAB, si deve riconoscere il giusto merito alla classe politica, parte attiva dell’accordo”.

“Da oggi – dichiara il Segretario Regionale UIL FPL Luca Crimi – inizia un nuovo percorso: per l’IPAB Educandato Regina Elena si sono poste le basi del rilancio dell’Ente, il lavoro svolto con dignità dai lavoratori è stato finalmente riconosciuto. Lo sciopero, gli incontri avuti sia in Prefettura sia nelle sedi istituzionale del Comune hanno avuto il giusto epilogo”.

“Ci riteniamo soddisfatti – concludono unitamente FP CGIL e UIL FPL – dell’accordo sottoscritto e facciamo il giusto plauso a tutti i convenuti che hanno svolto un ruolo determinante per il raggiungimento di questo primo obiettivo.”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi