La Catania calcistica vive con passione la vicenda legata alla possibile cessione della società rossazzurra da parte del patron Nino Pulvirenti. Dopo la dichiarazioni dell’avvocato Abramo, arriva la reazione di Renato Marletta, rappresentante della fiduciaria svizzera Integra Consulting SA. Queste le dichiarazioni rilasciate ai microfoni della nostra redazione:

“La Integra Consulting ribadisce il suo interesse e la piena disponibilità a sedersi al tavolo delle trattative per l’acquisto del Calcio Catania. Sarà avviato l’iter per cominciare a parlare seriamente con la proprietà. Onestamente non mi sembra per niente corretto che ci si sieda al tavolo senza neanche sapere cosa si sta andando a comprare. Si vende tutto il pacchetto Finaria? Ma di cosa stiamo parlando? Sarebbe doveroso essere chiari. La fiduciaria svizzera è interessata ad acquistare il Catania e Torre del Grifo, struttura annessa. La fiduciaria vuole investire sul settore calcio, non sul resto. Da tenere in conto anche gli ingenti costi di gestione delle strutture…

La proprietà e lo studio legale Abramo sono stati invitati a Lugano per parlare ma non abbiamo trovato disponibilità da parte loro. Vedremo come agire. Sicuramente verrà chiesto un incontro allo studio legale Abramo e a quel punto in base alle risposte che otterremo capiremo se l’interesse a vendere è reale.

La Integra Consulting SA ha agito con trasparenza per il bene della città e quindi per tenere alto il nome di Catania nel mondo del calcio. Nessuno si strapperà i capelli se non compreremo la società, ma se questo dovrà succedere allora la trattativa si farà con chiarezza”.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi