CATANIA – La nave delle spose,  con Lucia Sardo e la Compagnia “Città Teatro Danza”  con le coreografie di Silvana Lo Giudice, in scena il 18 e 19 dicembre ore 21.00 e il 20 dicembre ore 17.30 il Piccolo Teatro della Città, prende spunto dall’omonimo testo teatrale di Elvira Fusto e Lucia Sardo, racconta del viaggio di donne sposate (maritate) per procura, il cui futuro è racchiuso in una foto, la foto che ritrae l’uomo a cui saranno legate per tutta la vita che il più delle volte non corrisponderà a quel ritratto.12373324_575588935928243_3986048827423020058_n

Lungo interminabile cammino dalla Sicilia all’America conosceremo alcune di queste donne, ognuna con il proprio passato e con il sogno o il terrore del loro futuro: chi rifiutata da tutti perché muta e in grado di farsi capire solo attraverso due pietre; chi sa già che non si accontenterà di un solo uomo; chi da sempre è costretta a rubare per mangiare; chi cerca di indovinare il suo futuro guardandolo in una sfera di cristallo; chi sogna di conoscere il vero amore; chi sarà felice d’incontrare e sposare un uomo, chiunque esso sia; chi, distrutta dal dolore di dover lasciare per sempre l’uomo amato, chi trema ancora di paura, vedova di un marito mafioso; chi ha conosciuto solo violenza e sangue; chi, ancora bambina è costretta a lasciare i giochi e a diventare improvvisamente adulta.12341555_576290382524765_5649833879118529671_n (1)

Alla fine del viaggio, ognuna di queste donne , si spoglierà del suo passato e come in un rito purificatore si preparerà ad andare incontro all’incognita di un destino che non ha deciso ma subìto.

Un destino di “cosa”, “oggetto”, “sposa”, “madre”, “donna”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi