RIPOSTO (CT) – E’ accaduto ieri pomeriggio in un appartamento di Via Guglielmo Marconi a Riposto (CT). L’uomo, un infermiere di 50anni, corroso da una relazione sentimentale finita male si è barricato in casa minacciando di uccidersi con un coltello a serramanico. Raggiunto al telefono da un suo amico,  quest’ultimo, apprese le intenzioni suicida dell’uomo ha chiamato il 112 e da lì a breve due pattuglie del Nucleo Radiomobile di Giarre sono giunte sul posto. I militari dopo alcuni minuti sono riusciti ad entrare in casa attraverso una finestra lasciata semiaperta raggiungendo il malcapitato che, dopo una violenta colluttazione,  è stato disarmato e bloccato. L’uomo, soccorso da un’ambulanza del 118, è stato trasportato all’Ospedale Vittorio Emanuele di Catania dove, in regime di TSO, si trova attualmente ricoverato.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi