In occasione della sosta di fine anno, il Responsabile del Settore Giovanile del Calcio Catania Massimiliano Borbone traccia un bilancio dei primi mesi di lavoro del “vivaio” rossazzurro, definendo obiettivi e priorità: “Ringrazio il Direttore Generale Bonanno ed il Calcio Catania per la grande opportunità che mi è stata concessa: condurre e coordinare l’attività di un gruppo di lavoro dotato di grandi qualità professionali e morali, formato da tecnici, dirigenti e collaboratori nell’organigramma del nostro Settore Giovanile. L’occasione è propizia per ribadire un concetto: le nostre formazioni giovanili non hanno obiettivi di classifica ma di rendimento, individuale anzitutto e poi certamente anche collettivo, perché la crescita del singolo si esprime e si misura nel contesto di una squadra. Una vittoria o un buon piazzamento in un campionato giovanile regalano soddisfazioni agonistiche che durano un momento; migliorare costantemente e maturare rapidamente, invece, è il presupposto di un futuro nel calcio. Soltanto crescendo ogni giorno un ragazzo può curare la speranza di affermarsi nello sport, non serve vincere a tutti i costi. In questo senso, il nostro primo obiettivo è lo sviluppo del talento del giovane, la nostra mission è riuscire a condurre in prima squadra, chiaramente non in un istante ma nel tempo, il maggior numero di giocatori. Siamo molto soddisfatti dell’impegno e della qualità del lavoro garantito dai tecnici, che spesso schierano numerosi ragazzi di età inferiore a quella prevista nelle categorie di riferimento proprio per riuscire a stimolare e misurare la crescita al cospetto di avversari più maturi, dando concretezza al principio per cui il risultato di una gara passa volutamente in secondo piano, per noi. Ringrazio il Responsabile dell’Attività di Base, Orazio Russo, per le garanzie calcistiche di primo livello e per quelle formative nei confronti dei più piccoli: siamo consapevoli di dover educare allo sport, in un’età cruciale”.

BERRETTI

Classifica dopo 13 giornate: Matera 27, Catanzaro 25, Catania e Casertana 24, Monopoli 23, Fidelis Andria e Lecce 21, Benevento 20, Foggia 19, Cosenza 17, Akragas 15, Messina 9, Martina Franca 8, Melfi 3.

Le prime, le seconde, le terze e le quarte classificate di ogni girone saranno ammesse alla fase finale.

UNDER 17 DIVISIONE UNICA

Classifica dopo 13 giornate: Juve Stabia 32, Ischia Isolaverde 31, Martina Franca 27, Matera 23, Cosenza e Monopoli 21, Catania 16, Catanzaro 15, Akragas e Fidelis Andria 13, Lecce e Paganese 11, Messina e Napoli 9.

Le prime otto classificate accederanno alla fase finale.

UNDER 15

Classifica dopo 11 giornate: Palermo 29, Napoli 27, Paganese 21, Trapani 20, Crotone 15, Salernitana 14, Catania e Cosenza 13, Catanzaro 10, Matera 8, Akragas e Messina 6.

Le prime, le seconde, le terze e le quarte classificate di ogni girone saranno qualificate ai sedicesimi di finale.

(foto aiacsicilia.it)

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi