Lavoro, sudore, impegno e soprattutto essere leader tra i pali non solo in personalità ma anche con interventi da numero uno. Simone Del Mestre è stato eletto per tutto questo e per i suoi trionfi e successi con la maglia della nazionale italiana il miglior azzurro 2015 battendo il detentore del titolo dello scorso anno Corosiniti.

Una vittoria schiacciante con il 41% dei voti a favore di Simone Del Mestre confermando l’affetto e i consensi della critica sportiva.

Per il numero uno della Domusbet Catania beach soccer un’annata straordinaria contraddistinta da medaglie pesanti come l’argento alle prime Olimpiadi europee di Baku o l’oro conquistato ai giochi del Mediterrano. Prestazioni su prestazioni che hanno avuto un comune denominatore tra il rendimento con la Domusbet Catania di Luca Della Negra e l’Italia guidata prima da Esposito e poi da Agostini. Applausi, gioia e soddisfazioni anche all’interno dello staff rossazzurro della Domusbet Catania con Del Mestre orgoglio etneo e punto di forza della squadra.

“Sono contentissimo – afferma Simone Del Mestre – è stato un riconoscimento forse posso dirlo meritato per quello che ho dimostrato in campo sia con la maglia azzurra e sia con la maglia della mia società la Domusbet Catania Bs. Dedico il premio alla mia fidanzata Federica che mi segue in tutto ed ha avuto immensa pazienza nei miei innumerevoli impegni estivi tra club e nazionale. Un abbraccio particolare va a lei che tra poco mi regalerà la gioia più bella, la nascita di nostra figlia”

“Il 2015 è stato come dicevo perfetto – chiosa Del Mestre – la partita ad esempio che ricorderò è quella contro i campioni del mondo della Russia a Baku, era una gara pesante che valeva tanto e noi siamo riusciti nell’impresa di batterli. Poi indimenticabili le sfide in Euro Winner Cup con la Domusbet Catania dove siamo arrivati in finale battendo avversari fortissimi. Forse anche il riconoscimento di miglior portiere della Champions League di beach soccer ha focalizzato ancor di più l’attenzione della giuria popolare verso di me”

“2016? Come si dice se vinci a Capodanno magari vinci tutto l’anno…ecco speriamo di continuare su questa strada e di alzare ancora trofei sia con l’Italia e sia con la mia straordinaria famiglia e il mio club la Domusbet Catania Bs”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi