Organizzato dal Centro Magma di Catania, oggi, lunedì 4 gennaio alle 20, si svolgerà al Castello Ursino il concerto del Fenìlya Cello Duo, terzo e ultimo appuntamento della serie, che si inserisce nel programma “Il nostro Natale” promosso dal Comune di Catania. Dopo il live con il Ten Strings Duo ed il recital di Davide Sciacca, al Castello Ursino andrà in scena l’ensemble che si è costituito nel 2012 e possiede un ampio repertorio che spazia dal barocco al contemporaneo, affrontando con curiosità generi musicali di diverso stile.
Si è esibito, sia in Italia che all’estero, riscuotendo sempre unanimi ed appaganti consensi. Composto da Alfredo Borzì al violoncello e Tania Cardillo al pianoforte, ha in programma musiche di Fauré, Brahms, Schumann e Chopin.

Il violoncellista Alfredo Borzì  ha intrapreso giovanissimo lo studio della musica diplomandosi brillantemente in violoncello nel 1988 sotto la guida del maestro Ettore Paladino presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania. Si  è perfezionato in seguito con violoncellisti di fama internazionale come G.Sollima, R.Filippini e A.Bonucci. Ha conseguito, con il massimo dei voti e la lode, il Diploma Accademico di Secondo Livello in violoncello presso l’Istituto Musicale “V. Bellini” di Catania.

La pianista Tania Cardillo, nata nel 1972, nipote d’arte, ha iniziato giovanissima gli studi musicali e si è diplomata in pianoforte al Conservatorio “L.Canepa” di Sassari sotto la guida del M°Stefano Mancuso; in seguito ha conseguito il Diploma di “Didattica della Musica” (Messina).
Ha frequentato Corsi di Perfezionamento, solistici e di musica da camera, tenuti, tra gli altri, da Sergey Dorenskj (Salisburgo), Ruggiero Ricci (Salisburgo), Mario Delli Ponti (Catania), Angelo Persichilli (Roma e Giardini Naxos), Stefano Mancuso (Roma e Sardegna) e principalmente Fausto Zadra (Roma e Losanna) che ha dato un’impronta significativa alla sua crescita artistica.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi