“Quando in campionato ci sono delle lunghe soste come quella natalizia di quest’anno in Serie B, il rientro è sempre particolare, per tutte le squadre”. Il nostro amico ed esperto delle vicende del Trapani, Titta Mustazza, commenta con queste parole il prossimo ritorno in campo delle 22 squadre del campionato cadetto. Per i granata di Serse Cosmi trasferta contro i rossoverdi della Ternana. “Il Trapani se la giocherà contro tutti, anche in questo girone di ritorno – afferma Mustazza – Mi aspetto contro la Ternana un Trapani accorto ed ordinato a centrocampo. Il tecnico Cosmi potrebbe riproporre il 3-5-2, modulo che nelle ultime uscite del 2015 ha convinto gli addetti ai lavori. La pausa delle ultime settimane, per quanto discusse, hanno permesso alla squadra trapanese di recuperare quasi tutti i calciatori acciaccati. Si riparte, secondo me il Trapani può essere protagonista ed arrivare in alto. Tanti uomini a centrocampo, non so cosa accadrà con il mercato. In uscita, sicuramente qualche ragazzo che ha giocato meno verrà dato ad altre squadre, magari di Lega Pro, al fine di valorizzarlo. Se qualcosa dovesse muoversi in entrata, dopo il ritorno di Nizzetto, mi aspetto soltanto innesti di qualità”.

“La Ternana? Non è una trasferta proibitiva, si può fare risultato. Fondamentale muovere sempre la classifica, anche un pareggio non sarebbe da buttare via per mantenere il distacco dalla zona playout e tenersi agganciato al treno degli spareggi promozione. Mi aspetto tanto da Torregrossa, il gol per lui arriverà presto. Aspettiamo con ansia le sentenze per i calciatori granata coinvolti nell’indagine ‘I treni del gol’ Spero davvero che non arrivino notizie negative da questo processo; in quel caso si dovrebbe intervenire sul mercato per rafforzare il reparto difensivo”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi