Primo o poi doveva succedere e forse meglio sia accaduto oggi. Seconda sconfitta in campionato per la Domusbet Amatori Catania che lascia spazio alla vittoria di Messina per 22-17. Alla fine hanno avuto ragione i peloritani partiti sicuramente con maggior piglio rispetto ad un approccio approssimativo da parte degli etnei.

Una serie positiva che si ferma per gli uomini di Vittorio dopo le sei vittorie consecutive e il pareggio in quel di Benevento. Sicuramente la certezza della qualificazione alla poule promozione ottenuta con tre gare d’anticipo ha consegnato un’Amatori più molle rispetto alle partite precedenti rispetto ad un Messina bramosa di acciuffare invece la qualificazione grazie alla vittoria di oggi.

Nonostante una partenza un po’ blanda, L’Amatori al quinto minuto con Vasta riusciva ad andare in meta per il primo vantaggio della partita e solita trasformazione perfetta da parte di Borina. Tutto effimero purtroppo perché gli etnei soffrivano in mischia la veemenza di Messina che ritornava in partita grazie alla meta tecnica a metà primo tempo trasformata perfettamente per il pareggio. Messina provava maggior sprint e prima della chiusura del primo tempo riusciva a trovare lo spazio giusto e lo sfondamento che portava la meta numero due per il sorpasso, però non  completato dalla trasformazione che andava fuori dai pali per il 12-7.

Gara però tenuta in mano da Messina con Vasta che beccava il giallo e poi doveva lasciare il campo per un problema al collo dopo uno scontro di gioco. Anche le assenze pesanti in casa Amatori non permettevano la rimonta ed anzi ad inizio ripresa i giallorossi riuscivano a materializzare ancora la giocata ottima e terza meta completata da altrettanta trasformazione per il 19-7. Gara finita? No, perché nonostante un Amatori in sordina, la giocata di capitan Di Paola sempre scaltro a mettere la sfera a terra. Borina però stavolta aveva polveri bagnate e calcio fuori dai pali per il 19-12. Nel finale Messina calciava perfettamente la punizione del 22-12 prima dell’ultimo sussulto dell’Amatori Catania che andava in meta grazie alla potenza di Florio per il 22-17 finale.

Finiva cosi con la voglia di Messina a trascinare alla vittoria i peloritani ed Amatori Catania che ferma la striscia positiva all’ultima giornata. Adesso viene il bello, si inizia a fare sul serio: pochi giorni e poi a fine mese l’inizio della poule promozione dove una sconfitta come quella di oggi può ricaricare nuovamente le batterie dell’Amatori Catania pronta a giocarsi tutto per cercare di coltivare l’obiettivo e il sogno serie A fino alla fine.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi