CATANIA − I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno proceduto all’arresto di un catanese e di un palermitano e al sequestro di oltre 1 Kg. di eroina e 27 gr. di cocaina.

A tale risultato i finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria etneo sono pervenuti, ancora una volta, a seguito dell’intensificazione dei controlli di polizia presso i luoghi di transito particolarmente sensibili, tra i quali i caselli autostradali.

In particolare, nel corso di un’attività di controllo operata all’uscita del casello di San Gregorio, le fiamme gialle hanno fermato una Fiat Punto di colore nero. A insospettire i finanzieri è stato poi il comportamento inquieto dei due occupanti che, scesi dal mezzo, hanno mostrato immediatamente evidenti segni di nervosismo e insofferenza per l’attività di polizia in corso.

Così, sia la vettura che i due occupanti sono stati sottoposti ad un’accurata ispezione che ha consentito di rinvenire, ben occultati all’interno di un’intercapedine realizzata all’interno del tetto della vettura, due panetti, avvolti in nastro adesivo di colore marrone, contenenti oltre un chilogrammo di eroina nonché un sacchetto di plastica con polvere e cristalli di colore bianco, poi risultati essere circa 30 grammi di cocaina.

Oneto Vincenzo_1

Vincenzo Oneto

Filippini Francesco_1

Francesco Filippini

All’esito delle analisi, Francesco Filippini (cl. 1979) e Vincenzo Oneto (cl. 1961), entrambi già gravati da precedenti per stupefacenti, sono stati tratti in arresto e condotti presso la casa circondariale di piazza Lanza, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’eroina e la cocaina sequestrate, verosimilmente destinata al mercato catanese, avrebbero fruttato, al dettaglio, circa 150.000 euro.

Continuano così le attività delle Fiamme Gialle etnee a contrasto del traffico di sostanze stupefacenti che hanno consentito, negli ultimi due mesi, di trarre in arresto 10 trafficanti e sequestrare oltre 76 kg di droghe.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi