CATANIA – Si prevede un notevole afflusso di pubblico nel Palazzo degli elefanti anche per domenica 24 gennaio, terzo appuntamento del 2016 con il Municipio aperto, iniziativa che sta riscuotendo un successo sempre maggiore e che offre musica di qualità nel Salone Bellini e la possibilità di apprendere dalle guide professioniste la storia delle opere d’arte conservate nella sede del Comune. Anche la prossima domenica il Palazzo degli elefanti rimarrà aperto dalle 9 alle 13. A partire dalle 10, grazie all’accordo tra l’Assessorato alla Cultura e l’Associazione guide turistiche Catania presieduta da Giusy Belfiore, cominceranno i tour con condurre gruppi di cittadini alla scoperta dei segreti del Municipio. Il Palazzo rimarrà aperto per tutte le domeniche del periodo delle Celebrazioni Agatine
Alle 11,30 nel Salone Bellini sarà il momento del concerto dell’Orchestra d’archi Catanese, diretta dal maestro Fabio Raciti in onore di Sant’Agata.
Il programma sarà aperto dal popolare Inno cittadino a Sant’Agata musicato da Rosario Licciardello con le parole del prete-poeta Antonio Corsaro. Saranno poi eseguite musiche di Wolfgang Amadeus Mozart (Ave Verum), Giuseppe Verdi (La Vergine degli Angeli e Va Pensiero), Franz Schubert (Ave Maria), Pietro Mascagni (Intermezzo), Jacques Offembach (Barcarola), Johann Pachelbel (Canone) e il concerto si concluderà con l’Inno d’Italia musicato da Michele Novaro e con le parole di Goffredo Mameli.
Già lo scorso anno, per la precisione il 18 gennaio del 2015, l’orchestra diretta dal maestro Fabio Raciti, composta da otto elementi, aveva suscitato grandi applausi esibendosi con la soprano Emanuela Di Gregorio e con il baritono Salvo Todaro.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi