Il momento della verità, il momento da non sbagliare. La Catania C5 sabato è chiamata ad alzare la testa, da subito, perché la classifica non ammette replica e attende una sterzata dopo i nuovi acquisti fatti dalla società nel mercato dir riparazione. A Matera la sconfitta figlia della condizione approssimativa di alcuni e del collante fisiologico ancora non perfetto. Adesso l’occasione giusta, da non mancare proprio al Palanitta lo stadio rossazzurro che ancora aspetta la vittoria in questa stagione.

“Il momento non è facile – chiosa il presidente Antonio Marletta – ma abbiamo fatto tutto in questo mercato di riparazione per consegnare a mister Cannavò un gruppo nuovo con giocatori di qualità che possono tentare il miracolo. Un blocco brasiliano con Joao, Marcio Dalcin, Manzali e Lunardi utile alla squadra, ancora molti di loro devono entrare in forma ma devono gioco forza mettere qualcosa in più fin da sabato in una sfida decisiva contro Sammichele”

“Voglio tutto e di più in campo sabato alla 16 al Palanitta – afferma Marletta – mi aspetto molto da giocatori come il nostro “Duda” Dalcin, lui è il nostro faro, la nostra colonna, e da buon capitano deve essere il nostro trascinatore. Stesso discorso per Manzali che ha avuto la possibilità adesso di smaltire fuso e di lavorare una settimana con la squadra. “Arrepiu” è arrivato per garantire gol e peso in attacco quello che voglio vedere sabato in campo”

“A Matera alcune occasioni sono state sfruttate male, occasioni che potevano farci rientrare in partita e questo non deve succedere. Chiederò il massimo e attendo risposte positive, questa è una partita per giocatori con gli attributi, che non possono tirare indietro la gamba ma che devono far riaccendere l’entusiasmo attorno alla Catania C5”

Parole chiare da parte del presidente Marletta che adesso attende la risposta sul campo e il ritorno alla vittoria fondamentale per ritornare su in classifica. Il primo match-point della stagione, gara decisiva e importante, una partita assolutamente da vincere proprio contro quel Sammichele battuto all’andata e  che rappresenta l’unico squillo degli etnei in stagione.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi