Mercato: Bombagi in arrivo in Sicilia dalla Juve Stabia, Bacchetti vicino al Monopoli. Ufficiali due movimenti minori.

di Gianluca Virgillito

Continua l’avvicinamento alla gara contro il Matera per il Catania di Pippo Pancaro. I rossazzurri, nel pomeriggio, hanno giocato al “Massimino” un test match in due tempi da 35′, con la Berretti. In gol Agazzi, Calil e Plasmati, in grande spolvero (doppietta nel giorno del suo compleanno). Parisi e Bergamelli hanno svolto lavoro differenziato, out Russotto. Vincere per scrollarsi di dosso incertezze e paure, ma anche per rifiatare in classifica e regalare una gioia ai tifosi davanti al proprio pubblico.

Sul mercato, la dirigenza etnea lavora instancabilmente per completare e rinforzare l’organico messo a disposizione del mister ma anche per cedere alcune pedine ritenute superflue. Sembra ormai cosa fatta per il trasferimento alle pendici dell’Etna del classe ’89 Francesco Bombagi, calciatore offensivo conosciuto benissimo da Pancaro che lo ha allenato lo scorso anno alla Juve Stabia, club che ne detiene attualmente il cartellino. Esterno a destra, seconda punta o trequartista, ancora un profilo duttile per la squadra dell’Elefante, per il ragazzo si parla di un contratto fino al 2017 già pronto per essere firmato. Pressing ancora forte su Crialese per l’out difensivo di sinistra. A centrocampo potrebbe partire uno tra Russo e Scarsella, forte il pressing del Siena per quest’ultimo. Bacchetti ad un passo dal Monopoli. Ufficiali anche due operazioni minori: Francesco Felleca, classe ’98 arriva a Catania dall’Aversa Normanna a titolo temporaneo con opzione per il riscatto mentre fa il percorso opposto, in prestito secco, Alfonso Sessa.

Sul fronte proprietà, infine, febbraio sarà un mese decisivo per valutare il reale interesse a trattare l’acquisto delle quote di maggioranza del club rossazzurro di Villar, che secondo quanto riferito alla nostra redazione dall’advisor del gruppo straniero, Federico Balzano, dovrebbe arrivare nelle prossime settimane in città per conoscere la piazza, piazza che chiede a gran voce fatti al posto di parole vane.

(foto da http://juvestabianews.altervista.org/)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi