Sant’Agata: Tutti gli eventi delle festività Agatine

Catania: “Tanti eventi per fare vivere in pieno la Festa di Sant’Agata ai catanesi”. Con queste parole il Presidente del Comitato Festeggiamenti Agatini, Francesco Marano, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina a Palazzo degli Elefanti, ha presentato tutti gli eventi culturali, artistici, sportivi e commerciali che si terranno nella settimana della Festa di Sant’Agata. Accanto a lui l’assessore allo Sport Valentina Scialfa e quella alle Attività produttive Angela Mazzola e gli altri membri del Comitato: il vicepresidente Giuseppe Barletta, il segretario Carlo Zimbone, il tesoriere Roberto Giordano, Teresa Di Blasi, Filippo Donzuso e Domenico Percolla. Con loro era il presidente onorario del Comitato, il grand’ufficiale Luigi Maina.

Presenti, inoltre, i rappresentanti del mondo della cultura, dello sport e del commercio, in particolare il Direttore artistico del Teatro Massimo Bellini Francesco Nicolosi che ha illustrato il tradizionale concerto di martedì 2, il Direttore dell’Accademia di Belle Arti Virgilio Piccari per la mostra internazionale di grafica “I segni di Agathae” alle Ciminiere, la direttrice del Museo Diocesano Grazia Spampinato, il fotoreporter Fabrizio Villa, il vicepresidente del CONI Sicilia Sergio Parisi, il Delegato provinciale del Coni Genny La Delfa, il Presidente della FIPAV Sicilia Enzo Falzone, Giusy Belfiore in rappresentanza delle guide turistiche, Lorenzo Costanzo di Cna Federmoda, Alberto Sozzi del Cidec, Alberto Saguto di Confcommercio, Enza Lombardo di Confesercenti.

“Abbiamo voluto mantenere la tradizione dando alcuni elementi di novità, così come indicatoci sin dall’inizio dal sindaco Bianco e dall’arcivescovo Gristina. Sant’Agata – ha ribadito Francesco Marano – è prima di tutto una festa reilgiosa ma è anche importante perla città sotto tanti punti di vista: cultura, sport e commercio. Invitiamo quindi i catanesi a vivere al meglio i giorni della Festa. Sarà quindi una settimana molto intensa. Si comincia domenica con una serata speciale: la cerimonia dell’Accensione della Lampada votiva e la Candelora d’Oro che il sindaco consegnerà alla campionessa catanese Rossella Fiamingo. A seguire uno spettacolo di videomapping sulle facciate di piazza Duomo curato da Fabrizio Villa, con musiche e luci e poi la serata si concluderà con la Notte Bianca, grazie alla quale i catanesi potranno vivere la città con musei e negozi aperti. E poi anche questo settimana numerose iniziative culturali curate da padre Massimiliano alla Badia di Sant’Agata, al Museo Diocesano e a Palazzo della Cultura, seguite dall’assessore Orazio Licandro. Ringrazio anche l’Amt per il supporto e anche per aver voluto festeggiare quest’anno con un’edizione speciale e scontata di biglietti in onore della nostra Patrona”.

“Sant’Agata è importante per i giovani – ha spiegato Valentina Scialfa – e quindi è sembrato importante associare alla sua Festa, in collaborazione con il Coni, una serie di eventi sportivi. Eventi che coinvolgono anche le scuole”.

“La Festa – ha aggiunto Angela Mazzola – è anche una sfida importante per il nostro commercio sia con la tradizionale Fiera, che si terrà nell’ex Mercato Ortofrutticolo, anche con una mostra-mercato di eccellenze alimentari, sia con la Notte Bianca che coinvolgerà tutti i commercianti del centro”. Parisi e Falcone hanno presentato le diverse attività sportive, ben 8, che si svolgeranno nei prossimi giorni e Alberto Sozzi a nome dei commercianti ha illustrato il concorso Amo Sant’Agata, che premierà le migliori vetrine del percorso della processione, la professoressa Di Blasi ha illustrato alcune iniziative culturali del Museo Diocesano.

Foto Servizio: Vincenzo Musumeci

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi