Carmelinda Comandatore

 

LONDRA – Sarà inaugurata il 21Aprile “Sicily culture and conquest”, la mostra dedicata a quello che il British Museum definisce il ‘periodo d’oro’ della Sicilia, quello contraddistinto dalla dominazione greca, che tanta bellezza ha portato a Gela. La città sarà protagonista dell’evento, realizzato in collaborazione con l’Assessorato dei Beni Culturali e dell’identità Siciliana, con tanti oggetti e reperti, tra cui la nota scultura in terracotta raffigurante Gorgone, proveniente dal suo Museo Archeologico. Saranno presenti, inoltre, delle opere risalenti al periodo normanno.british

Più di 200 oggetti saranno presenti nella mostra, finanziata dalla Julius Bar e visitabile fino al 14 agosto 2016, che ha l’intento di raccontare la storia e l’identità cosmopolita della Sicilia che “il grande pubblico londinese non conosce”, afferma Dirk Booms, uno dei curatori della mostra, riferendosi ai periodi storici scelti per dar vita all’esposizione. “In pochi sanno – continua Booms – che i normanni arrivarono in Sicilia nel 1061, prima che conquistassero l’Inghilterra”.

A rendere unica la mostra del British Museum, l’esposizione di molti reperti che arrivano per la prima volta a Londra, come un rostro di bronzo ritrovato nei fondali, a nord-ovest di Levanzo, e risalente al 240 d.C.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi