Grande soddisfazione per la numerosa presenza di visitatori alla Mostra dei Presepi ospitata nella Chiesa di San Giacomo a Como, all’interno della manifestazione “Città dei Balocchi” giunta alla sua XXII edizione.

La mostra ha fatto registrare numeri record, ben 75.000 visitatori, tra grandi e piccini, italiani e stranieri che per oltre un mese hanno potuto apprezzare pregevoli presepi realizzati oltre che da bravi artigiani ed artisti dell’arte presepistica che con le loro abili mani che modellano creta, legno, sughero, cartapesta, ci tramandano una tradizione antica, ma viva più che mai, anche dai maestri ceramisti calatini.

Tre i pregiati presepi di Caltagirone esposti ed apprezzati dalle migliaia di visitatori: Luigi Navanzino con “Il presepe in cima” tecnica maiolica a terzo fuoco con lustri madreperlati; Vincenzo Forgia un presepe maiolicato con tecnica a lustri in terza cottura ed inserito in un fiasco in stile settecentesco ed un presepe in miniatura in terracotta di Santina Grimaldi.

L’associazione culturale Terra Erea ha immediatamente accettato l’invito del Consorzio Como Turistica per promuovere ancora una volta la città di Caltagirone e il nostro artigianato, seguendo le finalità del proprio statuto, tanto che per l’alto valore culturale ha ricevuto anche il patrocinio gratuito del Comune di Caltagirone.

“Ringraziamo il Consorzio Como Turistica e il dott. Brunati per averci invitato a questa importante manifestazione diventata un ulteriore momento di promozione per la nostra città e dei nostri maestri ceramisti che ancora una volta testimoniano la nostra tradizione presepistica – dichiara Omar Gelsomino, presidente dell’associazione culturale Terra Erea -. Speriamo che sia davvero l’inizio per una collaborazione proficua e magari avviare un gemellaggio fra Como e Caltagirone”.

“Anche quest’anno la mostra di presepi ha confermato il grande successo che ogni anno la caratterizza. Tra gli oltre 70 presepi esposti, quelli appartenenti alla tradizione delle ceramiche di Caltagirone hanno rappresentato un’importante novità che ha dato ancora più lustro all’appuntamento che annualmente si svolge nella chiesa di San Giacomo a Como – afferma Daniele Brunati, coordinatore della Città dei Balocchi-. Un ringraziamento va alla disponibilità dell’associazione culturale Terra Erea che per il primo anno ha scelto di partecipare alla nostra manifestazione. Ci auguriamo che questo possa essere solo l’inizio di una bella collaborazione tra le nostre realtà”.

Il Presidente, Dott. Omar Gelsomino

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi