di Shara Ziino

Le origini della festa dell’8 Marzo risalgono al 1908, quando a New York, le operaie dell’industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare.

Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l’8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all’interno morirono arse dalle fiamme.

Questa tragedia ha dato il via ad una serie di celebrazioni che, inizialmente erano circoscritte agli Stati Uniti e avevano come unico scopo il ricordo dell’orribile fine fatta dalle operaie morte nel rogo della fabbrica.

Poi, con il diffondersi delle iniziative, che vedevano come protagoniste le rivendicazioni femminili in merito al lavoro e alla condizione sociale, la data dell’8 marzo assunse un’importanza mondiale diventando, sia il simbolo delle oppressioni che la donna ha dovuto subire nel corso dei secoli, che il punto di partenza per il proprio riscatto.

Al giorno d’oggi la festa della donna è molto attesa, in quanto le associazioni di donne organizzano manifestazioni e convegni sull’argomento, cercando di sensibilizzare la società sui problemi che pesano ancora oggi sulla condizione della donna, utilizzando come simbolo la Mimosa che fu scelta proprio perché, oltre ad essere una pianta che fiorisce proprio agli inizi di marzo, è anche un omaggio poco costoso e quindi adatto a tutte le classi sociali.

 

cupcakemeringatiallimone CUPCAKES DI MERINGA AL LIMONE

Ingredienti per 8 cupcakes:

170 gr burro ammorbidito

170 gr zucchero semolato

Scorza di un limone e succo di ½ limone

2 uova grandi leggermente sbattute

170 gr farina 00

½ bustina di lievito

Vanillina

2 cucchiai di crema al limone (anche alcolica)

Meringa:

4 albumi

230 gr di zucchero semolato

 

In una ciotola sbattete il burro assieme allo zucchero e la scorza di limone.

Incorporate un po’ alla volta le uova continuando a sbattere.

Setacciate la farina, il lievito e la vanillina ed aggiungete gradualmente assieme al succo di limone.

Versate il composto nei pirottini e far cuocere per 15 minuti a 190°.

Mentre i cupcakes sono in forno, preparate la meringa montando a neve gli albumi ed aggiungendo infine, poco alla volta lo zucchero, e sbattate fino ad ottenere una meringa soda.

Cospargete di crema al limone i cupcakes caldi e versate sopra un ricciolo di meringa.

Riportateli in forno per 4/5 minuti finchè la meringa no diventi dorata.

 

IMG_20150225_130400

TORTA MIMOSA FARCITA

Ingredienti per pan di spagna:

250 gr uova sgusciate

75 gr tuorli

170 gr zucchero

Vanillina

125 gr farina 00

50 gr fecola

50 gr burro

Ingredienti per la farcia:

200 gr fragole

200 gr frutti di bosco

6 gr colla di pesce

300 gr panna vegetale

140 gr zucchero semolato

1 limone

Inoltre: marmellata di albicocche, fragole intere.

 

In una ciotola capiente sbattere le uova con lo zucchero e la vanillina finchè non siano ben montate, sempre sbattendo unire i tuorli.

Setacciate gradatamente la farina con la fecola e incorporatele con una spatola.

Quando saranno ben amalgamate, raccogliete a parte ¼ della massa e aggiungete gradualmente alla restante il burro appena tiepido. Amalgamate le due battute e versatele nello stampo unto e infarinato. Livellate e cuocete in forno per 25/30 minuti a 190 °.

Sfornate il pan di spagna e lasciatelo raffreddare su una gratella.

Pareggiate ed in seguito incidete il pan di spagna scavandola lasciando il bordo e il fondo di un cm di spessore. Raccogliete le briciole e conservatele chiuse in un sacchetto.

Spennellate la base della torta con la marmellata di albicocche.

Adesso passate alla farcia versando i lamponi e le fragole in un tegame con un cucchiaio di succo di limone e lo zucchero, e cuocete per 10 minuti.

Passate la purea nel setaccio, poi aggiungete la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata.

Lasciate raffreddare ma non indurire e distribuitene un piccolo strato sul fondo della torta.

Montate la panna ed unite la purea rimasta, versate poi questa mousse nella torta, livellatela e spennellate il bordo con la marmellata di albicocche e mettete in frigo per 3 ore.

Sbriciolate infine la parte di pan di spagna tenuto da parte e aromatizzatelo con la buccia di un limone grattugiata, distribuite poi le briciole in superficie e decorate con fragole.

di Shara Ziino

Scrivi