Carmelinda Comandatore

 

CATANIA – Sono stati fissati per giovedi 11 febbraio, nel carcere di Piazza Lanza, gli interrogatori di garanzia di Pino Virlinzi, del giudice Filippo Impallomeni e degli altri due destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emanata dal GIP Marina Rizza. Parliamo del commercialista Giovanni La Rocca (76 anni) e di Agostino Micalizio, direttore commerciale della Virauto S.p.a.

Per Impallomeni (71 anni), ancora ricoverato presso il reparto di cardiologia dell’ospedale Cannizzaro di Catania, è stata già avanzata l’istanza per il conferimento degli arresti domiciliari. L’ex presidente dell’azienda partecipata Asec S.p.a. e già esponente del c.d.a. della SIFI (Società industria farmaceutica Italia), cardiopatico da diverso tempo, è in attesa di ricevere la visita dei medici legali della Procura di Catania.

Va ricordato che il giudice Impallomeni, che dovrà rispondere dell’accusa di corruzione in atti giudiziari, in qualità di presidente della Commissione tributaria di Catania, nel 2014 si era espresso in maniera contraria ad una richiesta di sequestro del patrimonio di Mario Ciancio, nell’indagine per evasione fiscale che mise sotto accusa l’editore de La Sicilia.

 

https://www.youtube.com/watch?v=8hcNNMOD5xY

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi