ZAFFERANA ETNEA – Si svolgerà nelle due giornate di lunedì 29 febbraio e martedì 1 marzo, nei locali dell’Esperia Palace Hotel di Zafferana Etnea (CT), la 2^ edizione del “Corso di Alta Specializzazione in Alimentazione Fuori Casa”, ideato e realizzato dall’Associazione Italiana Celiachia Sicilia Onlus con il sostegno dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei e della Federazione Italiana Cuochi. Si tratta di un progetto pilota in tutta Italia, nato nel 2013 dall’esigenza di formare delle eccellenze tra tutti i ristoratori informati sulla celiachia, perché possano offrire un servizio adeguato alle esigenze alimentari di clienti e commensali celiaci e soprattutto perché si possa finalmente realizzare l’equiparazione dei “gusti” e dei prezzi, la chiarezza dei menù, la ricercatezza delle materie prime, l’innovazione culinaria, l’assenza di prenotazione nei locali.

Ad aprire i lavori il 29 febbraio sarà la presidente regionale di Aic Sicilia, Giuseppina Costa, con il presidente dei Cuochi Etnei, lo Chef Seby Sorbello, mentre ospite d’onore sarà la responsabile nazionale AFC, Carlotta Romeo. Importanti e nutrite le adesioni a questa 2^ edizione, con la partecipazione di oltre un centinaio di ristoratori appartenenti al network AFC. Quest’anno il corso sarà aperto a 20 soci, a chef che si vogliono avvicinare al senza glutine. Importante, come sottolinea la stessa Aic Sicilia, la collaborazione con l’Ente Parco dell’Etna, che ha concesso il patrocinio gratuito all’evento, mentre la partecipazione di studenti degli istituti alberghieri, fondazioni e tanti partner sostenitori renderà il calendario della due giorni ancora più ricco e intenso.

“Ancora una volta – commenta la presidente regionale di Aic Sicilia, Giuseppina Costa – dalla nostra regione parte un segnale forte di impegno attivo nei confronti dei nostri associati, e non solo, rivolto anche a tutti coloro, come i ristoratori, che vogliono aggiornarsi e adeguarsi alle esigenze dei tempi e dei clienti. Affrontare oggi il mondo del senza glutine, delle intolleranze alimentari e di malattie come la celiachia, infatti, significa essere non soltanto al passo coi tempi ma anche fornire un servizio pubblico attento alla salute stessa dei consumatori. Un gesto civile, insomma, oltre che un raggiungimento di eccellenza per il proprio locale all’interno del network AFC”.

Tra le numerose iniziative, inoltre, che Aic Sicilia ha portato avanti a livello nazionale, come ricorda la presidente Costa, c’è anche la pubblicazione del ricettario “Celiaco?…Prego si accomodi! Celiachia e turismo accessibile”, contenente le ricette di due rinomati Chef come Seby Sorbello e Ciccio Sultano e presentato in conferenza stampa all’interno dell'”Expo Food and Wine – Salone del Buon Cibo e del Buon Vino” di Catania nel novembre 2014, alla presenza di una folta platea tra cui spiccava il volto noto di Gioacchino Bonsignore, direttore del Tg5 Gusto ed esperto di enogastronomia.

“Oggi – conclude Giuseppina Costa – l’impegno di Aic Sicilia si rinnova con eventi come queste due giornate previste a Zafferana Etnea, con un percorso di formazione e confronto culinario, scambio d’informazioni e aggiornamenti”.

Come previsto dal programma della due giorni, i partecipanti approfondiranno temi su: le Linee Guida per una sana e corretta alimentazione senza glutine; le novità in materia di etichettatura degli alimenti senza glutine; le tecngiusi costaiche su panificazione, impasti e lievitati con lo Chef “senza glutine” Marco Scaglione; le competenze sulla cucina senza glutine con il Team della NIC – Nazionale Italiana Cuochi;

Tra le novità di questa edizione, ci sarà la partecipazione di un rappresentante per ogni Aic regionale, con l’obiettivo di divulgare questo modello di “best practice” alle altre realtà regionali e diffondere la cultura gastronomica della Sicilia e dell’Etna.

E perché il gusto sia veramente accessibile a tutti, da Aic Sicilia fanno sapere che le ricette che verranno trattate e consegnate ai corsisti alla fine dei lavori, presenteranno la frase “SENZA GLUTINE” in lingua braille e la raffigurazione in LIS (Lingua dei Segni Italiana), alla luce del protocollo d’intesa siglato con l’“Associazione Sicilia Turismo per Tutti“.

Tutte le informazioni utili sono presenti sulla pagina Facebook AIC Sicilia – Pagina Regionale e sul sito www.aicsicilia.it , in cui è presente una sezione dedicata alla 1^ edizione del Progetto di Alta Specializzazione in AFC e al Ricettario pubblicato in seguito all’evento, di cui è possibile visionare anche un video al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=yeZSa3jQnfU

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi