Dopo il 2-2 con la Paganese il Messina prende una grossa boccata d’ossigeno, assestandosi al settimo posto nella graduatoria del Girone C del campionato di Lega Pro con un ottimo vantaggio di sei punti dalla zona playout. Con le note vicende extra calcistiche che la fanno da padrona ormai da qualche settimana non è facile gestire al meglio la realtà biancoscudata. La posizione di Arturo Di Napoli non è facilmente definibile, polemiche non indifferenti arrivano anche dopo il pareggio casalingo dei siciliani. Flussi anomali di scommesse, risultato in bilico e deciso da un’autorete. La dirigenza messinese sbotta e chiede rispetto, nella persona del presidente Stracuzzi. Pronto a farsi sentire ai piani alti, il numero uno giallorosso, sia per quanto riguarda le segnalazioni di Federbet, sia per quanto concerne gli arbitraggi che a detta di Stracuzzi nell’ultimo periodo sono stati poco felici con il Messina.

I calciatori in campo offrono spunti certamente più incoraggianti con il primo gol di Barisic che promette bene per il futuro e con un collettivo capace per ben due volte di rimontare lo svantaggio, anche con l’uomo in meno in una partita difficilissima. Attenzione puntata al futuro, inevitabilmente, per raggiungere l’obiettivo salvezza. Caos da debellare al più presto per non compromettere un anno di lavoro.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi