CATANIA − La consegna di un grosso assegno simbolo della borsa di studio appena vinta alla giovane studentessa Iolanda Marchese, per il concorso “La mia città di domani”, indetto e promosso dalla Fondazione Geometri Italiani in collaborazione con Ellesse Edu e un corso di formazione per progettare, costruire e abitare edifici antisismici in legno rivolto a professionisti del settore, a docenti e studenti.

È questo il ricco programma della mattina di domani 19 febbraio all’Istituto G.B. Vaccarini di Catania.

Sarà il presidente del Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della provincia di Catania, Paolo Nicolosi, insieme alla preside dell’Istituto Salvina Gemmellaro, a consegnare il premio a Iolanda Marchese, della prima A dell’indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio.

Il suo progetto, un elaborato grafico accompagnato da una relazione scritta che, previo abbattimento delle barriere architettoniche e bonifica dell’area, intenderebbe trasformare “L’Ipogeo quadrato” di Catania, ossia una monumentale tomba di età romana imperiale (I-II sec. d.C.) tra le poche sopravvissute delle vaste necropoli di Catina, alle spalle della parrocchia di piazza Santa Maria Di Gesù, in un’area parco-giochi per bambini. Lo scopo di Iolanda, selezionata tra 569 partecipanti di 86 istituti CAT Geometri di 62 province italiane, è quello di coniugare il diritto al gioco a un contesto storico straordinario.

“Costruzioni in legno: progettare, costruire e abitare edifici antisismici”. È il titolo del corso di formazione organizzato dal Collegio della provincia etnea nell’ambito del rapporto scuola-professionisti. Tre i moduli che si svilupperanno nell’arco della mattinata: Eco-sostenibilità ambientale sarà tenuto dal vicepresidente del Collegio etneo Giuseppe La Rosa, Impianti tecnologici e sistema costruttivo  sarà tenuto da Michael Obermair, membro del comitato tecnico Lignius dell’associazione nazionale Case prefabbricate legno, con anche l’intervento di due liberi professionisti, Giovanni Terlato e Emanuele Papa, che parleranno di esempi concreti di realizzazioni in legno a Catania. Infine, il terzo modulo, Sicurezza, sarà sviluppato da Simon Keller e Fabio Poggioli, rispettivamente responsabile ufficio statistica e responsabile didattica di Wolf Haus, azienda leader nel settore dei prefabbricati in legno.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi