Imparare il ritmo e il movimento partecipando al “Laboratorio di coralità”. E’ questo il nuovo appuntamento che attende la cittadinanza più giovane di Caltanissetta per la stagione  “Il Margheritino” organizzata per il secondo anno consecutivo dal Teatro Stabile Nisseno diretto da Giuseppe Speciale. E’ convinzione dell’Amministrazione comunale che solo “un’educazione al teatro e alle arti”, perpetuata sin dalla più giovane età, possa avvicinare, e magari appassionare, al palcoscenico. E’ perseguendo questo obiettivo che sabato 20 febbraio dalle ore 17.30, eccezionalmente al Centro Polivalente Michele Abbate di Caltanissetta, i bambini tra i 6 e gli 11 anni sono chiamati a partecipare al  “Laboratorio di coralità”.logoteatro Non un “semplice” spettacolo, ma soprattutto un momento creativo in cui misurarsi, confrontarsi e provare la sensazione di stare in scena su un palcoscenico. A condurre l’incontro Rosario Randazzo, da dodici anni impegnato nell’insegnamento della coralità ai bambini della scuola primaria, ma anche direttore di cori di voci bianche per cui ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito nazionale. Sarà proprio lui, forte della sua maturata esperienza sul campo, a  condurre  i giovani partecipanti (bambini compresi tra i 6 e gli 11 anni, ma sono ammessi anche uditori) lungo un “percorso formativo” che culminerà nell’esecuzione di tre brani che attingeranno a un repertorio che spazia tra canzoni per l’infanzia e filastrocche. Un percorso per scoprire le multiformi potenzialità della voce, attraverso esercizi di respirazione, movimenti del corpo ed espressività canora.

Il laboratorio, infatti, prevede una fase preparatoria che culminerà in vera e propria sezione di canto all’interno della quale Randazzo guiderà il coro di bambini nell’esecuzione dei brani scelti.

Il “Laboratorio di coralità” stimolerà così la creatività e la sensibilità dei bambini, ma anche l’attenzione e la coordinazione motoria, affinché tutti i partecipanti possano rafforzare le capacità di espressione emotiva e di relazione interpersonale.

IL CARTELLONE 2016 prosegue con…

 

25 febbraio 2016

KABALLA’ con Antonio Vasta

Viaggio immaginario nella Sicilia della memoria

 

3 Marzo 2016

MARCO TRAVAGLIO

Slurp!

 

8 marzo 2016

GIPSY  QUARTET

Marzia De Nardo, Shaady Mucciolo,  Augusta Mistico, Serena Giordano

 

3 aprile 2016 (Il Margheritino)

IL MERAVIGLIOSO MAGO DI OZ

Bottega del Pane

Regia Cinzia Maccagnano

 

9 aprile 2016

BELLA CIAO

Con Lucilla Galeazzi, Ginevra di Marco, Elena Ledda e Riccardo Tesi

 

20 aprile 2016

NOVANTADUE

Di Claudio Fava

Con Fabrizio Ferracane, Giovanni Moschella e Filippo Dini

 

24 aprile 2016 (Il Margheritino)

#CENERENTOLAUNADINOI

Bottega del Pane

Regia Cinzia Maccagnano

 

28 aprile 2016 Teatro Rosso di San Secondo (fuori abbonamento)

STEFANO BOLLANI E VALENTINA CENNI

La Regina Dada

 

7 maggio 2016

LE SUPPLICI in prova  di Eschilo

Regia Moni Ovadia e Mario Incudine

Con Moni Ovadia, Mario Incudine, Faisal Taher, Angelo Tosto, Marco Guerzoni, Elena Polic, Rita Abela, Alessandra Salamida, Cinzia Maccagnano e il coro dell’Accademia nazionale del dramma antico di Siracusa

 

14 maggio 2016

SEGNI DI MANI FEMMINILI

Di e con Valentina Ferrante e Micaela De Grandi

 

22 Maggio 2016

A UN PASSO DAL CIELO. (W LA MAFIA)

Di e con Aldo Rapè, regia Nicola Vero

 

1 Giugno 2016

ROSALIA PORCARO

“Mamme, suocere e vajasse”

Con la partecipazione del Trio Anema

 

25 giugno 2016

IL CASELLANTE di Andrea Camilleri

Regia Giuseppe Dipasquale

Con Moni Ovadia, Valeria Contadino e Mario Incudine + cast da definire

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Elisa Guccione

Passionale, grintosa ed innamorata del suo lavoro. Abbandona la carriera giuridica per realizzare il suo sogno: scrivere. Testarda e volitiva crede nella forza trascinatrice dei propri sogni e combatte per realizzarli. Sempre pronta con il suo inseparabile registratore a realizzare un’intervista. Si occupa di Teatro e Comunicazione da anni. Non ha paura delle sfide, anzi, la stimolano ad andare avanti.

Post correlati

Scrivi