Eccolo Marco Marletta cuore rossazzurro, rientrato dall’infortunio e pronto a dare un grande contributo alla causa della Catania C5. Salvezza dura da acciuffare ma non impossibile e sabato al Palanitta inizio alle ore 17 la formazione etnea proverà a conquistare quella vittoria che potrebbe tenere alta la fiamma della speranza.

Di seguito riportiamo le parole di Marco Marletta.

“Da sabato inizia un altro campionato, dobbiamo lasciarci alle spalle tutte le vicissitudini di questa stagione e giocare cinque finali.

Contro Cisternino la svolta della squadra a livello tattico e tecnico si vede. Si è alzata anche l’intensità del nostro gioco, abbiamo tenuto testa ad una squadra che lotta per i playoff.

Contro Bisceglie dovremo essere compatti, serviranno forza e determinazione per superare una buonissima squadra che non vuole mollare la seconda piazza.

Ogni problema, dentro e fuori dallo spogliatoio, per me pesa il doppio, è difficile perchè, essendo il figlio del presidente, devo esssere sempre l’ultimo a mollare. Dietro al Catania c’è mio padre ed io più di tutti comprendo i sacrifici che ci vogliono per sostenere la squadra in A2.

La maglia che indosso porta un nome che per me ha una valenza immensa, e quella che ho sempre amato”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi