Successo casalingo della Polisportiva Alfa, che piega al Leonardo Da Vinci il Progetto Bk Tremestieri. Per i catanesi del presidente Nico Torrisi è stata l’ultima gara casalinga della regular-season. Partita che gli alfisti, già qualificati ai play-off da primi in classifica del girone Orientale, hanno onorato al meglio. Incontro duro, a tratti spigoloso con gli ospiti carichi non mai alla ricerca della salvezza. Il tecnico Di Masi ha centellinato le energie dei suoi giocatori in attesa degli spareggi per la promozione. Solo 22 minuti per lo statunitense Kore Ricardo White e 17 per Matteo Gottini, entrambi protagonisti quando sono stati chiamati in campo. Nei primi due parziali Alfa lenta e con poche idee. Il Tremestieri di Carmelo Gullotti (espulso poi nel terzo periodo per proteste) chiude in vantaggio e comincia a crederci. Dal terzo quarto di gioco in poi la musica cambia. Famà, Licciardello e capitan Saccà prendono in mano la squadra. Gli ospiti calano, si gravano di falli e i rossazzurri chiudono il match senza affanni. L’Alfa domenica chiuderà sul campo del fanalino di coda Invicta 93 Cento Caltanissetta. Il Tremestieri, invece, per raggiungere la salvezza dovrà battere la Salusport Priolo e sperare che la Mens Sana Mascalucia perda contro l’Acibonaccorsi in casa.

Polisportiva Alfa-Tremestieri 73-50


Polisportiva Alfa Catania:
 A. Pennisi 5, Catotti 2, Gottini 8, Saccà 9, F. Marino 1, Famà 12, Vetrano 3, Licciardello 10, G. Puglisi 2, White 21. All: Di Masi.


Progetto Basket Tremestieri:
 Genovesi 4, Failla 10, Minardi, Cuccia 2, M. Marino 2, Famoso, Petrone, Lazzara 2, Boschi 3, Leonardi 2, Crisafi 12, G. Gullotti 13. All: C. Gullotti.
Arbitri: Barbagallo di Acireale e Parisi di Catania.

 

Parziali: 15-16, 24-29, 48-35.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi