È stato un fine settimana intenso per Comuni Amici: nei giorni scorsi si è svolto l’incontro annuale e la riunione programmatica per tracciare le linee guida per il futuro del network. La due giorni, organizzata dal Presidente di Comuni Amici Ettore Messina, dal responsabile commerciale Luciano Zuccarello e dall’ufficio stampa guidato da Silvia Novelli, si è svolta grazie all’ospitalità dei due comuni limitrofi di Piazza Armerina e Aidone, a testimonianza concreta dell’importanza delle sinergie territoriali. Oltre alle rappresentanze dei Comuni di Piazza Armerina (Assessore al Turismo Giancarlo Giordani e consulente esperto Sinhue Curcuraci) e di Aidone (Sindaco Enzo Lacchiana, Assessore Serena Schillirò e Vice Sindaco e Assessore al Turismo Zagara Palermo), hanno partecipato all’incontro le rappresentanze dei Comuni di Pachino (Assessore Gisella Calì), Mussomeli (Sindaco Giuseppe Catania), Licata (assessore Francesco Carità), Castelbuono (assessore Clelia Cucco), Mazzarino (sindaco Enzo Marino), Pedara (sindaco Antonio Fallica), Nicolosi (sindaco Anonino Borzì). Importante il patrocinio di due assessorati regionali: all’incontro hanno partecipato infatti l’assessore regionale agli Enti Locali Luisa Lantieri e il portavoce dell’assessore regionale al turismo Anthony Barbagallo, Giuseppe Mazzaglia. Gli ospiti dei Comuni Amici hanno potuto visitare sabato il centro storico di Piazza Armerina e domenica quello di Aidone, dove, all’interno del suggestivo scenario del Museo Archeologico, a pochi metri dalla Dea di Morgantina e dagli acroliti, si sono svolti i lavori della riunione e gli interventi dei partner del network, che hanno presentato agli amministratori le possibilità offerte dalla partecipazione alla Rete.

A distanza di un anno dall’ultima riunione programmatica Comuni Amici ha infatti fatto molti passi avanti: oggi Comuni Amici è presente all’Aeroporto Internazionale Fontanarossa di Catania come partner ufficiale della SAC (Società Aeroporti Catania) e gestisce uno spazio promozionale e commerciale presso l’aerostazione, all’interno del polo delle eccellenze enogastronomiche siciliane ‘Norma’. Sarà a breve presente con un corner per la promozione dei territori dei Comuni Amici presso il CCT del Porto di Catania. Comuni Amici ha inoltre stretto importanti partnership con aziende di comunicazione e marketing e con importanti agenzie di spettacolo al fine di poter ottenere prezzi inferiori per servizi come gruppo d’acquisto. Sono intervenuti alla riunione: – la società 360 map, che ha presentato agli amministratori la possibilità di creare dei virtual tour dei Comuni, in modo da poter vedere anche da remoto le bellezze che li caratterizzano, tramite un particolare visore ‘oculus’ Samsung, per un turismo emozionale che parta già da prima che il fruitore si sposti da casa; – Anastasia Klimova, business developer di Izi Travel, app specializzata nello storytelling degli itinerari turistici; – Il dott. Antonino La Spina, direttore ICE Istituto Commercio Estero, prima a Pechino e oggi a Roma, che ha condiviso la sua visione sullo stato dell’arte del turismo e della ricettività in Italia. – La guida turistica e tour operator Angela Inferrera, cofondatrice del portale WishingSicily, che ha parlato dellpuntando sull’importanza di destagionalizzare il turismo. – Maria Andaloro, fondatrice di Posto Occupato, associazione contro la violenza sulle donne, a cui la rete di Comuni Amici aderisce. Dalla riunione sono emerse le criticità del sistema turistico regionale che sono state affrontate confrontandosi con i diretti interessati l’Assessore agli enti locali Luisa Lantieri e l’assessorato al Turismo rappresentato dal Portavoce dell’assessore Barbagallo, dott. Mazzaglia ,grazie all’incontro sono nate sinergie tra il network dei comuni e la regione Siciliana, che ha garantito massima disponibilità nei confronti dell’iniziativa. Comuni Amici è la ‘rete ideale’ di Comuni siciliani nata su iniziativa dell’imprenditore turistico Ettore Messina e fortemente sostenuta dagli assessori dei Comuni coinvolti, distribuiti su tutto il territorio siciliano e in continua espansione. Nata nel 2014, l’idea muove dalla voglia di fare rete e dalla necessità di ridurre le spese in un periodo di spending review. Comuni Amici è l’unione di più comuni distanti tra loro ma affini dal punto di vista culturale per tradizioni e storia e con un unico obiettivo, il turismo. Oltre alla promozione integrata, si propone di agire con strategie di marketing e offerte mirate per i turisti.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi