Otto marzo, Giornata Internazionale della Donna, istituita per la prima volta nel 1909 negli Stati Uniti si è diffusa in Europa nel 1910 durante la conferenza nazionale delle donne socialiste tenutasi a Copenaghen ma fino al 1921 i singoli paesi scelsero giorni diversi per celebrarla. L’Italia riconobbe questa giornata solo nel 1922 celebrandola in principio nella data del 12 marzo.

I falsi storici attribuiscono questa data ad una tragedia svoltasi a New York nel 19o8 nella fabbrica di camice Cottons in cui a causa di un incendio persero la vita 123 lavoratrici. La vicenda infatti è realmente accaduta ma non in quella data bensì il 25 marzo del 1911 in un’altra fabbrica di New York.

La festa della donna, così come comunemente è conosciuta è un giorno non di festeggiamenti e bagordi ma di riflessione e memoria, è stata concepita proprio per ricordare le numerose battaglie che le donne in passato e nel presente devono compiere per affermarsi in campo economico, sociale e politico. Battaglie continue, conquiste fortemente volute e vinte, eppure ancora oggi sono molte le discriminazioni e le violenze che le donne subiscono.

Oggi dobbiamo ricordare quelle donne che non ci sono più perché uccisa da un uomo violento. Diventare testimoni di quelle che non hanno voce per urlare contro un sistema misogino. Elogiare le donne professioniste che portano in alto il nostro paese. Sostenere le tante donne equilibriste che ogni giorno riescono ad essere mamme, lavoratrici, amiche, sorelle, fidanzate, mogli, studentesse, figlie, nel rispetto e nella forza di quei valori che rendono la donna l’essere umano più bello e complesso che esista.

In onore delle Donne, la ricetta di oggi è un dolce molto famoso e squisito la “Torta Mimosa”, così chi come me è allergica al fiore potrà avere lo stesso una mimosa !!

E’ un po’ complessa ma bisogna provare !

Torta Mimosa

Ingredienti:

Pan di spagna 
6 uova – 225gr zucchero – 170gr farina – 85gr burro – 1 fiala essenza.

Preparazione per il pan di spagna:

Mescolare con le fruste per almeno 15 minuti le uova con lo zucchero è importante lavorare per lungo tempo perché così il composto incorpora aria e sarà poi più morbido. Al termine incorporare pian piano il burro precedentemente ammorbidito (temperatura ambiente), poi la fialetta di vaniglia e mescolare il tutto. Per ultimo setacciare la farina lentamente nel conposto e mescolare piano piano con un cuccchiaio di legno in un movimento lento dal basso verso l’alto. Quando tutto sarà pronto versare il composto in una tortiera precedentemente imburrata e infarinata. Mettere in forno a 180•gradi per 20-25 minuti.

Ingredienti per la crema:

500ml di latte – 4 tuorli d’uovo (i rossi) – 150gr zucchero – 50gr farina – 1 bustina vanillina – 200ml panna – sciroppo d’ananas e ananas (scatoletta ananas sciroppate se volete un consiglio) – zucchero a velo (quanto basta regolate i secondo vostro gusto)

Preparazione per la crema:


Scaldare il latte in un pentolino. In un altro pentolino mescolare i tuorli con lo zucchero a fuoco basso, versare in questo pentolino con le uova e lo zucchero il latte caldo, la farina, la vanillina e mescolare sempre sul fuoco finché nn si addensi (occhio a nn creare grumi). Far riposare un po’ la crema per raffreddare, nel frattempo montare la panna e una volta finita incorporare la alla crema per creare la vostra crema chantilly !!

Creiamo la torta:


Tagliamo il pan di Spagna in due con un filo da cucito (con la punta di un coltello segnate la circonferenza del vostro pan di Spagna poi con il filo inserendolo per orizzontale pian piano tagliatelo) svuotate un po’le due parti del pan di Spagna con le mani. (CONSIGLIO: per evitare di tagliare in due la torta potete anche tagliare solo la parte superiore centrale lasciando un po’ di bordo poi la svuotate all’interno bagnate la torta con lo sciroppo d’ananas versate la crema con i pezzetti d’ananas e infine cospargete con il pan di spagna sbriciolato rimasto!)
Bagnare il pan di Spagna di sciroppo d’ananas. Far sgocciolare per bene le ananas sciroppate e tagliare a pezzeti nella crema. Farcire la torta con la crema, ricoprirla con il disco di pan di Spagna e cospargere anche questo di crema in più sminuzzare in questo strato superiore un po’ del pan di Spagna che avevate tolto prima per creare l’effetto mimosa e in fine cospargere di zucchero a velo!!!

Auguri a tutte le Donne e… Buon  Appetito !

A.M.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi