Arriva alla tredicesima giornata la prima vittoria esterna del campionato da parte della Famila. Alla vigilia del match contro l’Aqavion, il presidente Spinnicchia e mister Maugeri chiedevano una netta inversione di tendenza in trasferta, con quella casella 0 alla voce vittorie esterne unico neo di una stagione ottima fino a questo momento. I ragazzi non sono mancati all’appello e hanno sfoderato una grande prestazione nella piscina napoletana, espugnando per 12-8 il campo dell’Aqavion, assetata di vittoria per provare ad abbandonare l’ultima posizione in classifica. La Famila questo non l’ha permesso, grazie ad una partita giocata con molta concentrazione. Molta la tensione in campo, ma anche equilibrio per i primi tre parziali, con la Famila che chiude in vantaggio il primo parziale. La squadra partenopea impatta nel secondo parziale per poi chiudere in vantaggio il terzo per 6-5. Nel quarto parziale la squadra di Maugeri decide di fare sul serio e dimostrando di essere in una forma fisica smagliante, asfalta l’Aqavion con un perentorio 7-2 finale che taglia le gambe alla squadra di Iacovelli. Sugli scudi Dino Cassone, trascinatore dei suoi nei momenti topici della partita.

“Vittoria importantissima – dichiara un raggiante Spinnicchia – quella che potrebbe essere la svolta del campionato. Questi tre punti ci danno molta fiducia per il prosieguo del campionato e ci permettono di conquistare la prima vittoria in trasferta. I ragazzi sono stati bravi a non cadere nelle provocazioni, abbiamo dimostrato un grande stato di salute. A 19 punti siamo in un’ottima posizione, abbiamo allontanato una diretta concorrente, siamo molto contenti”.

“Gara molto combattuta e aggressiva – afferma Maugeri – la cosa migliore è che siamo riusciti a restare calmi per tutta la gara, nonostante ci fosse tensione in campo. Bravissimi a non mollare e a trovare i gol nei momenti decisivi, anche con l’uomo in più. Sono molto contento per aver conquistato la prima vittoria esterna, siamo in ottima forma, questo grazie all’ottimo lavoro del preparatore Fabio Rodo. Riuscire a fare 7-2 solo nel 4° tempo è più che significativo”.

 

 

DEL BO AQAVION – POL. MURI ANTICHI 8-12

 

DEL BO AQAVION: Cappuccio, Criscuolo 1, Renzuto 1, Calì, Occhiello, Ferrone, Riccitiello 1, Mauro 2, Caccavale G., Scalzone 2, Centanni, Caccavale C., Bencivenga 1. All. Iacovelli

POL. MURI ANTICHI: Vittoria, Scebba 2, Scuderi, Marchese, Barbaric 1 (rig.), Reina, Scirè, Zappalà 1, Cassone 4, Indelicato 1, Paratore 1, Muscuso 2, Caltabiano. All. Maugeri.

Arbitri: Iacovelli e Piccoli.

Note: parziali 0-1, 3-2, 3-2, 2-7. Usciti per limite di falli Muscuso (MA) nel terzo tempo, G. Caccavale (A) e Cassone (MA) nel quarto tempo. Espulso Scalzone (A) per proteste nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Aqavion 4/10 + un rigore fallito (traversa) da Occhiello nelprimo tempo, Muri Antichi 7/12 + un rigore. Spettatori 150 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi