Voglia di reagire e di riscatto. La Domusbet Amatori Catania aspetta Paganica, il prossimo avversario, ancora al Paolone per riprendere il cammino vincente della poule promozione. La battuta d’arresto contro Civitavecchia ha portato riflessione nell’ambiente etneo ma soprattutto lavoro e consapevolezza di aver gestito la gara dal punto di vista tattico, ma con l’assoluta convinzione che l’esperienza ha giocato un ruolo determinante per l’esito dell’incontro. Domani alle ore 14:30 ancora in casa i biancorossi di Vittorio che affronteranno il fanalino di coda Paganica, squadra però da non sottovalutare e da pressare fin dal primo minuto.

 “Siamo pronti per la sfida – afferma il team manager Max Vinti – una gara importante che deve consegnare la nostra pronta risposta. La gara contro Civitavecchia è ormai in archivio ma abbiamo studiato molto i nostri pregi e i nostri difetti per continuare il nostro percorso di crescita costante. Loro hanno vinto una gara grazie alla grande esperienza in fondo ad un certo momento della gara l’Amatori aveva in campo una età media di 19-20 anni e forse è fisiologico nonostante i nostri nove punti di vantaggio aver pagato qualcosa. Adesso sotto contro Paganica e soprattutto dobbiamo cercare di sfruttare un turno che può essere favorevole alla nostra formazione con il big match tra Civitavecchia e Benevento. Noi in primis dobbiamo vincere e cercare persino il bonus per accorciare le distanze in classifica”

 Domani sarà una grande giornata di rugby per il mondo Amatori Catania da vivere con grande intensità. Si comincerà alle ore 10 con l’impegno dell’Under 14 poi a seguire Under 16 e alle ore 13 il grande big match dell’under 18 la semifinale d’andata contro la Logaritmo Messina che anticiperà la gara dei senior contro Paganica.

 “Attendiamo questa domenica con molta trepidazione – afferma Max Vinti – l’Under 14 sta crescendo bene ed avrà una partita durissima contro la forte formazione del Cus Catania. Under 16 invece giocherà contro la Nissa, mentre c’è attesa per la semifinale tra i nostri dell’Under 18 e la Logaritmo Messina, una gara d’andata che potrà dire molto sul nostro approdo alla finale”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi