Medaglia d’oro nel concorso cucina calda a squadre; e premio critica gastronomica. Sono gli straordinari risultati ottenuti dal Team Cuochi Etnei Junior ai “Campionati della Cucina Italiana”, che la Federazione Italiana Cuochi ha organizzato a Montichiari (Brescia), all’interno della 6^ fiera “Vita in Campagna”, inaugurati venerdì 18 marzo e che si concluderanno lunedì 21 marzo.

Grande passione, tanto entusiasmo, amore per il territorio e soprattutto una forte sinergia tra tutti i componenti della squadra. Questi gli ingredienti che il Team Cuochi Etnei Junior ha utilizzato durante la prova, realizzata sabato 19 marzo, di fronte a due attente giurie: quella tecnica, guidata dal Maestro Giorgio Nardelli, e quella gastronomica, composta da attenti giornalisti enogastronomici, del calibro di Marco Mangiarotti (critico gastronomico de “Il Giorno”), e Clara Mennella (vicedirettore “Italia a Tavola”).

Ed eccoli, allora, i cinque protagonisti di questo grande risultato: Carlo Coronati, Francesco Foti, Giorgio Papa, Graziano Patané, Saverio Giordano; guidati dai coach Enrico Lavernier e Aldo Scollo (componenti della Nazionale Italiana Cuochi Junior) e supervisionati dal prof. Vincenzo Mannino, segretario dei Cuochi Etnei, assieme ai professori Orazio Torrisi, Rosario Cantarella e Giuseppe Gemmellaro. Del Team Cuochi Etnei Junior fanno parte anche i ragazzi Alessio Santoro, Selenia Romano, Emanuele Samperi e Martina Licciardello, presenti ai Campionati per supportare i propri compagni. Gli Istituti alberghieri da cui provengono i protagonisti di questo splendido risultato sono: IPSSEOA “Karol Wojtyla” di Catania, IPSSEOA “Giovanni Falcone” di Giarre, IPSSAT “Rocco Chinnici” di Nicolosi.

Ed ecco anche il menù che i vulcanici ragazzi hanno presentato al pubblico e alle giurie. Starter: Composizione di salmone affumicato e alici marinate su bisquit al rosmarino e maionese di soia allo yogurt ed erba cipollina, insalatina, mantecato di baccalà alla maggiorana in crosta di pane all’arancia, schiuma di limone, gambero allo zenzero, spugna alle olive e dressing al cetriolo e pepe rosa. Main Course: Trancio di baccalà scottato alle erbette su terriccio di nocciola e funghi, spuma di bacon, uovo poché al tartufo dell’Etna, brunoise di calamari e pomodoro costoluto e rosmarino saltati, crocchetta di ricotta e polpa di ricci in crosta di mais, giardino di vegetali al finocchietto e crema di piselli. Dessert: Mousse al cioccolato bianco con inserimento di gin allo zafferano su bisquit al cacao, tortino di pere aromatizzato alla cannella con meringa alla liquirizia, pistacchio sabbiato su crema all’arancia candita, giardino di frutta fresca e salsa ai frutti di bosco.

Tantissime emozioni, lacrime di gioia e sorrisi dei ragazzi catanesi, mentre i giornalisti presenti li fotografavano e incalzavano con domande.

“La nostra squadra si allena da mesi con grande dedizione – hanno detto i due coordinatori, Lavernier e Scollo – e dietro ogni singolo gesto compiuto oggi in cucina c’erano tanto studio e tanta preparazione. Siamo contenti di questo risultato e guardiamo avanti per crescere ancora”.

“Dietro questa vittoria – ha commentato, anch’egli con grande emozione, il presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Etnei, Seby Sorbello, presente ai Campionati anche in qualità di presidente Fic Promotion – ci sono davvero tanti sacrifici, tanti allenamenti, tanti giorni passati in cucina a fare pratica, tutti sforzi compiuti con passione e che questi straordinari ragazzi si troveranno come bagaglio culturale e professionale nel proprio futuro”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi