La Polisportiva Alfa conquista la finale dei play-off del campionato di serie D di basket maschile. Semaforo rosso per la Nuova Agatirno di Capo D’Orlando in gara 2. Al Leonardo Da Vinci vittoria catanese netta e fortemente voluta. Il team del presidente Nico Torrisi ripete la splendida prestazione di Capo D’Orlando e surclassa i rivali con il risultato finale di 94-59. Gara in mano agli alfisti sin dalla prima palla a due. Davanti ad una cornice meravigliosa di pubblico (almeno 500 gli spettatori), i giocatori catanesi hanno regalato emozioni e spettacolo. Una vera festa dello sport e della pallacanestro condita da un tifo caloroso e corretto. Primo parziale da favola. L’Alfa prosegue il lavoro fatto in terra paladina. Gottini (8 punti) con due “bombe” e White (11 punti) trascinano la squadra insieme con Famà (6 punti). Grande regia di Andrea Saccà e forte difesa di Marco Pennisi. Alfa subito con la testa davanti. 29-15 alla fine del primo periodo. Nel secondo parziale predominio rossazzurro con Gottini (2 bombe), White e Famà sempre presenti. Importante anche l’innesto di “Lollo” Vetrano. 51-35 all’intervallo lungo per i catanesi. Nel terzo quarto di gioco, l’Alfa dà il colpo finale alla Nuova Agatirno. Gottini e White imperversano in ogni angolo del campo; Marco Pennisi mette dentro una bomba da tre punti con i tifosi che si spellano le mani dagli applausi. Per nulla paga, la compagine alfista nel quarto periodo surclassa il quintetto di coach Franza. Parziale di 27-17. Pubblico in delirio e finale conquistata. Grandissima prova della Polisportiva Alfa, che ha giocato una splendida pallacanestro con un giro palla veloce e sempre preciso trovando sempre l’uomo libero, pronto a segnare. Un’ottima difesa, che ha annullato i “lunghi” della Nuova Agatirno vedi Piantini. Tra gli ospiti da segnale la buona prestazione del giovane Ihring, ottimo prospetto per il futuro e applaudito a lungo dallo sportivissimo e competente pubblico catanese. Il coach Davide Di Masi, che ha diretto in modo impeccabile la squadra, ha schierato come quintetto iniziale: Gottini, White, Famà, Saccà e Marco Pennisi. Poi tutti i ragazzi sono entrati in campo dando il massimo. Bene Vetrano, Licciardello, Arena (solido come nel match d’andata), Catotti, Puglisi e il grintoso Alberto Pennisi, un muro in difesa.

Adesso testa e cuore alla finale contro Balestrate. L’Alfa c’è.

 

POLISPORTIVA ALFA      94

 NUOVA AGATIRNO           59

 Polisportiva Alfa: Pennisi A., Catotti, Gottini 17, Saccà 6, Marino ne., Famà 10, Vetrano 14, Licciardello 2, Puglisi 1, Pennisi M. 8, Arena 4, White 32. All. Di Masi.

Nuova Agatirno: Galipò 15, Giglia 2, Babilodze 15, Sirna, Micciulla 3, Zanatta, Ihring 20, Carrello, Munastra, Albo, Piantini 4, Piperno. All. Franza.

Arbitri: La Barbera e Miragliotta di Palermo.

Parziali: 29-15; 51-35; 67-42.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi