CATANIA − A cura delle Associazioni “Autismo Oltre onlus” e “Un Futuro per l’Autismo”, – e col patrocinio del Comune di Catania, della Citta Metropolitana, dell’Università, della Croce Rossa e di Associazioni e Gruppi, – in occasione della Giornata internazionale della dignità autistica, sono previste a Catania, le seguenti iniziative.

Sabato 2 aprile, Museo Diocesano, piazza Duomo, dalle ore 15.00, convegno sul tema: “L’evoluzione dei disturbi dello spettro autistico dalle buone prassi all’integrazione sociale”: dopo i saluti della dott.ssa Vera Caltabiano (presidente “Un Futuro per l’autismo onlus”) verrà moderata una prima sessione dalle dott.sse Alfina Ruggeri e Concetta Falsaperla (neuropsichiatria infantile Asp 3) dove il Dr. Marco De Caris e la dott.ssa Barbara Guglielmino (psicologi e psicoterapeuti) tratteranno i temi delle buone prassi e della genitorialità; nella seconda parte invece verranno mostrate le applicazioni delle buone prassi su diversi ambiti: sull’ansia parlerà la dott.ssa Cristina Amato (psicologa), sull’integrazione lavorativa relazionerà il Dr. Salvo Cacciola, sociologo e presidente delle Fattorie Sociali insieme con l’educatrice dott.ssa Claudia Cardillo, sull’attività sportiva come mezzo per l’integrazione verrà mostrato il progetto “Palla amica” dal dott. Fabrizio D’Andrea e dott.ssa A. C. Donzelli (psicologi), quest’ultima sessione sarà moderata dal dott. De Caris ed il dott Federico Lupo (vicepresidente di “Un futuro per l’autismo”).

Domenica 3 aprile,  Manifestazione “Pedaliamo  per l’autismo” al Lungomare liberato dalle 10.00.

Una ulteriore iniziativa avrà luogo sabato 16 aprile alle ore 9.00 nell’Auditorium dei Benedettini, piazza Dante, con un convegno sul tema: “Progetti di Vita per persone con autismo”. La giornata inizierà con il saluto del prof. Giancarlo Magnano San Lio (Direttore Dipartimento Scienze Umanistiche), seguirà l’introduzione del dott. Bellomo (presidente di “Autismo Oltre”); si entrerà nel vivo dell’argomento con il prof. Lucio Moderato (psicologo e psicoterapeuta), che relazionerà su “progetti di abilitazione per la vita indipendente (Dopo di noi, Residenzialità)”,e con il dr. Salvo Cacciola, sociologo e direttore regionale Fattorie Sociali, che argomenterà sui percorsi di autonomia e inclusione socio-lavorativa per i giovani e adulti. Quindi il dr. Giuseppe Giammanco (direttore Asp 3 Catania) relazionerà sulle Risorze e sulle iniziative dell’Azienda Sanitaria. Concluderà la sen. Venera Padua, medico, componente Commissione Sanità del Senato, illustrando i provvedimenti legislativi del Parlamento sui disturbi dello spettro autistico e su “Il dopo di noi”. Modererà il Convegno la dott.ssa Sara Rinaudo (giornalista).

                                                                                                                              

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi