libro-2

SANT’ALFIO − La presentazione del volume “Violenza degenere. Storie di donne che hanno sconfitto la paura” delle giornaliste Roberta Fuschi – Patrizia Maltese, edito da Villaggio Maori, 2016, inaugurerà e aprirà il calendario della 2^ edizione 2016 dei “Venerdì letterari – Primavera d’Autore”, co-organizzato dall’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale e dall’assessorato all’Istruzione, Famiglia e Politiche sociali del comune di Sant’Alfio e dal il Gruppo facebook “ETNEI NEL MONDO”, venerdì 15 aprile 2016.

Roberta Fuschi, giornalista pubblicista nissena, ma catanese d’adozione, vive e lavora a Catania. Collabora con Live Sicilia e con altre testate locali. Dal 2015 fa parte del direttivo di Giulia, l’associazione delle giornaliste che combatte gli stereotipi di genere nel mondo dell’informazione. Ha vinto la borsa di studio “Norman Zarcone”, assegnatole dall’Ordine dei Giornalisti di Sicilia.

Patrizia Maltese, giornalista professionista e blogger – www.patriziamaltese.it, in cui spesso affronta le tematiche dei diritti delle donne e dei diritti negati in generale, ha scritto su diverse testate locali e nazionali; ha pubblicato altri due libri “Talè” e “Donne e donne” con la casa editrice Prova d’autore e due e-book: “L’alluce” e “Il giornalismo secondo me”.

Il volume sarà presentato da Maria Bella, giornalista di TRA NEWS-PRIMANOTIZIA e Livesiciliacatania.

Interverrà Vera Squatrito, mamma di Giordana Di Stefano la 42enne danzatrice e mamma massacrata dal compagno.

I lavori, alla presenza del sindaco, Giuseppe Maria Nicotra, del presidente del Consiglio comunale, Renato Ferdinando Finocchiaro, dell’assessore Laura Leonardi, saranno introdotti dal giornalista Mario Pafumi, coordinatore della rassegna letteraria. Nel corso della presentazione sono previsti interventi musicali di Graziella Santoro, al flauto traverso. Concluderanno le autrici.

Il libro, frutto di toccanti interviste, racconta la violenza sulle donne vista dall’interno del centro antiviolenza Thamaia, grazie alle testimonianze dirette delle vittime. Stalking, pestaggi, violenza sessuale e psicologica: il catalogo delle prevaricazioni inflitte è tristemente vario, ma quello che queste donne hanno realmente in comune è la forza di ribellarsi ed intraprendere un percorso di autocoscienza che le ha portate a liberarsi dei propri aguzzini.

L’assessore all’Istruzione, Famiglia e Politiche sociali del comune di Sant’Alfio, Laura Leonardi spiega: “La violenza sulle donne è un argomento attuale e purtroppo in crescita. E’ chiaro quindi che molto ancora c’è da fare sia dal punto di vista culturale sia da quello giuridico per frenare questa escalation. Il volume delle autrici, Patrizia Maltese e Roberta Fuschi, che hanno impegnato il proprio talento per dar voce a quelle donne che, pur se sprofondate in un rapporto violento, sono riuscite ad uscirne, prova ad approfondire l’argomento”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi