PALERMO – I Carabinieri hanno sequestrato la discoteca Piper, in viale Piemonte a Palermo, e l’intero capitale sociale dell’impresa individuale “Villa Giuditta Lesto Francesca”.

Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale nell’ambito del procedimento su Maurizio Michelangelo Lesto, 53 anni, che era stato coinvolto nell’operazione contro la mafia bagherese ”Argo”.

Lesto, dicono i Carabinieri, è ritenuto “ruolo di cerniera tra Cosa nostra e il territorio, come espressione della profonda conoscenza delle vicende interne al sodalizio e della naturale convergenza degli interessi propri e di quelli della struttura criminale”. Gli accertamenti patrimoniali sui beni ritenuti nella sua disponibilità – dicono i militari – hanno consentito di individuare un patrimonio, di centinaia di migliaia di euro, non ritenuto dal Tribunale di Palermo, legittimato dai redditi percepiti. Oltre alla discoteca sono stati sequestrati un appartamento, rapporti bancari e veicoli.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi