C’è grande attesa per il ritorno del Japan Fest, il festival della cultura giapponese, giunto alla sua terza edizione. La manifestazione, che si svolgerà il 23 e il 24 aprile presso l’Istituto Ardizzone Gioeni, nasce con l’intento di promuovere lo sviluppo delle relazioni sociali, culturali ed economiche tra Sicilia e Giappone. Il festival, nel corso degli anni, ha mutato la sua anima prevalentemente pop per dare maggior rilievo a masterclass, conferenze, accademiche e laboratori, continuando comunque a mantenere il tipico spirito dei festival matsuri nipponici, con aree tematiche ed esposizioni di prodotti tipici del Sol Levante. L’evento coinvolge, infatti, gli interessi di un pubblico giovane con quelli di un parterre più maturo, grazie all’eterogeneità degli argomenti trattati e delle attività offerte. Un modo nuovo di fare aggregazione sociale e permettere una diffusione più capillare di una cultura dalle radici millenarie. Quest’anno, inoltre, è molto significativo perchè si celebra il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone, motivo in più per festeggiare – con l’ausilio di incontri, mostre, rassegne, sfilate, esibizioni e concerti – la consolidata amicizia tra il popolo nipponico e quello italiano.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi