Delineare emozioni, passo dopo passo, seguendo note che narrano i luoghi nascosti dell’anima. Interpretazioni che metteranno in scena l’anima del tango, non l’abbigliamento, accessori, luoghi comuni, ma l’essenza e le sfumature. Uno stile di vita che segue un percorso storico ricco di tradizioni, di dettagli ed emozioni da rievocare.

“Di che tango sei?”, diretto da Graziella Pulvirenti, grazie alla collaborazione dell’attrice Elisa Leocata, il 29 aprile alle ore 20.00, presso il Teatro Ambasciatori di Catania, non è solo uno spettacolo, è molto di più.
È la rivelazione di un mondo che attraverso un viaggio temporale accompagna lo spettatore in un vortice di energia positiva. Un viaggio introspettivo che conduce in un passato – narrando le origini del tango – delle sue sfumature, rituali e curiosità ammalianti, un passo nel presente e nel futuro.

Un progetto, una filosofia consolidata dall’esperienza e dalla passione con l’intento di non creare dei cloni, ecco che Graziella Pulvirenti e Rino Fraina attraverso le loro coreografie e pezzi improvvisati, mettono in luce le caratteristiche di ogni individuo. Personalità, diverse, che esprimono pienamente la loro unicità.
Un progetto che vede protagonisti professionisti che si sono approcciati al tango con l’intento di approfondirlo, come Samuel Peron, e dal Portogallo Rui Barroso e Ines Gomes, inoltre coppie emergenti della scuola ASD En tus Brazos, un progetto che ripone moltissima fiducia sulle giovani coppie talentuose che alimentano il desiderio e la passione di migliorarsi oltrepassando i confini delle mode e percorrendo una strada intrisa di storia, di note e di infinito pathos.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi