“L’apertura della sede Frontex di Catania, seppur con forte ritardo, è una notizia positiva perché la Sicilia rappresenta la frontiera meridionale dell’Europa e sta da tempo pagando il prezzo più alto di quest’emergenza immigrazione.”.

Così l’on. Salvo Pogliese, parlamentare europeo di Forza Italia-PPE e membro della commissione Libe dell’Europarlamento, commenta l’apertura della sede Frontex nel capoluogo etneo.

“Già nel 2014 avevo chiesto tramite un’interrogazione urgente alla Commissione europea – spiega Pogliese – di trasferire la sede dell’agenzia Frontex in Sicilia. L’emergenza immigrazione deve essere affrontata con rapidità, rendendosi conto direttamente di quel che accade nel mar Mediterraneo e ciò risulta difficile se una agenzia, impegnata in prima linea, ha come unica sede quella di Varsavia.”

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi