CATANIA – Presentata a Palazzo degli Elefanti, dal Sindaco di Catania Enzo Bianco, con al fianco l’Assessore allo Sport e alla Pubblica Istruzione Valentina Scialfa e gli organizzatori, l’8^ Corri Catania che scatterà alle 10 in punto di domenica prossima da piazza Università.

“Corri Catania è un evento simbolo per la nostra città – ha esordito il Sindaco Enzo Bianco – per più di una ragione: perchè rappresenta lo spirito positivo e una certa idea di Catania che ha voglia di fare e fare bene; perchè mostra l’eccezionale qualità organizzativa degli organizzatori; perchè evidenzia la capacità di fare squadra e di far lavorare insieme il pubblico e il privato;  perchè la partecipazione all’evento è straordinaria, oltre ogni aspettativa, anche grazie al coinvolgimento della città metropolitana; perchè, come dice lo stesso nome della manifestazione, Corri Catania simboleggia una città che riparte, che ha ripreso a correre e lo fa nella giusta direzione”.

Anche quest’anno il contributo entusiasta delle scuole catanesi  è alla base del successo di partecipazione alla manifestazione. “Corri Catania è una festa aperta a tutti – ha sottolineato l’assessore Scialfa – e straordinari testimonial della manifestazione sono gli studenti delle scuole che vi aderiscono con slancio. Domenica, sono certa, non mancheranno le emozioni di vivere una giornata speciale nella quale poter riappropriarsi della nostra città”.

Alla presentazione ha preso parte anche l’Assessore Regionale allo Sport, Anthony Barbagallo che, da catanese, si è dichiarato orgoglioso che si faccia nel capoluogo etneo una grande manifestazione che rappresenta un modello da esportare e da valorizzare.

Una conferenza molto partecipata che ha visto stringersi attorno all’evento le tante realtà istituzionali, militari, civili e sportive che “corrono” al fianco di Corri Catania e che hanno contribuito negli anni a far crescere la manifestazione.

Quest’anno il progetto di solidarietà promosso da Corri Catania è “Ospedale a colori”, per l’allestimento a misura di bambino del Pronto Soccorso Pediatrico dell’Ospedale Garibaldi-Nesima, che ogni anno ospita oltre 30.000 piccoli pazienti, con l’obiettivo di rendere meno traumatica e meno stressante la loro ospedalizzazione. Con soli 3 euro ogni partecipante contribuisce alla raccolta fondi e riceve la maglietta ufficiale e il pettorale numerato per prendere parte a Corri Catania e sono già tantissime le adesioni di persone di ogni età e capacità che diventeranno i veri protagonisti di una domenica speciale.

Presenti oggi il prof. Giuseppe Ettore, Direttore del Dipartimento Materno infantile del Garibaldi Nesima e la dott.ssa Nella Giuffrida, responsabile del Pronto Soccorso Pediatrico, reparto destinatario del dono di Corri Catania 2016.

“Corri Catania coinvolge davvero un territorio intero e lo fa con capacità e generosità – ha dichiarato il prof. Ettore, portando i saluti del Direttore Generale del Garibaldi, dott. Giorgio Santonocito – e rappresenta uno straordinario invito all’aggregazione e una spinta entusiasta alla solidarietà”.

Alla presentazione sono intervenuti Il Col. Maurizio Maggio del 42° Stormo dell’Aeronautica Militare; il Magg. Ezio Raciti del 62° Reggimento Fanteria Sicilia; il Vicecomandante della Polizia Municipale, Stefano Sorbino; il consigliere comunale, Ersilia Severino; l’arch. Maria Luisa Arredia, dirigente del Servizio di Protezione Civile Comunale e Salvo Consoli, Commissario del Coordinamento Comunale per il Volontariato della Protezione Civile; Stefano Principato, Presidente della Croce Rossa Catania; i rappresentanti dell’Associazione Nazionale Carabinieri; il dott. Gaetano Garufo di Sostare; l’assessore allo Sport del Comune di Aci Bonaccorsi, Salvo Tomarchio; Vincenzo Drago, presidente Nazionale Fiwuk con Isabella Magistro, presidente Fiwuk Sicilia; Orazio Arancio, consigliere Nazionale del Coni e presidente Fir Sicilia; gli olimpionici Maria Cocuzza e Giuseppe Gibilisco, due dei tanti testimonial sportivi di Corri Catania; Salvo Cristaudo del Lions Faro Biscari; Franco Campisi del Cral del Cannizzaro; i rappresentanti dell’Associazione Diabete In …Forma;  Antonio Sarica di Dental Family e Alfio Mosca, direttore di Etnapolis, realtà che insieme ad altri sponsor e sostenitori contribuiscono alla buona riuscita della corsa-camminata.

“Il nostro grazie va a tutti coloro che condividono lo spirito e i valori di Corri Catania – dichiarano gli organizzatori Elena Cambiaghi, Giovanni Nania e Carmelo Prestipino – in testa il Comune di Catania che con il Sindaco Bianco e l’assessore Scialfa hanno “sposato” con slancio la manifestazione. Un grazie che si estende chi patrocina l’evento come Fidal, Runcard, Coni Sicilia, Cip Sicilia, Croce Rossa di Catania, Fondazione Floresta Longo, Sostare, Csain Sicilia, Cus Catania e Panathlon; a quelle  che lo sponsorizzano come Dais, Ragazzinigenerali, Comer Sud, Strano, Dental family, Iperfamila-Etnapolis, Altair, Rio Mare Leggero, Sanofi, Tuttolingue, Sole e a tutte le realtà che attraverso la loro partecipazione danno il loro supporto all’evento, come Socialtaxi Catania; i Comuni di Aci Bonaccorsi, Camporotondo Etneo, Nicolosi e Sant’Agata li Battiati; a quelle che hanno sostenuto l’iniziativa “Adotta una scuola” coinvolgendo nella  partecipazione alla corsa di domenica prossima alunni e alunne di aree difficili del nostro territorio: St Microelectronics, Coldiretti Catania, Confindustria Giovani Catania, Sistema Udito, Banca Mediolanum, Europolice, Federfarma Catania, Gamasthec, Fondazione Floresta Longo, Pan del Sole, Consorzio Arancia Rossa di Sicilia, Rotary Catania e Rotary Duomo 150, Lions Faro Biscari, Associazione ex alunne Istituto San Benedetto, Canottieri Jonica, Associazione Italiana Calciatori, Ordine degli Infermieri di Catania, Vingino, Runcard e Csain Sicilia”.

A chiusura il Sindaco Enzo Bianco e l’Assessore Valentina Scialfa hanno donato le tre euro per la maglietta di Corri Catania, un piccolo ma significativo contributo che faccia da esempio a chi ancora non ha aderito alla corsa-camminata e che dà forza allo slogan della manifestazione: “Catania corre per Catania”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi