CATANIA – Parcheggio selvaggio, cassonetti davanti ai negozi e spazi pedonali praticamente inutilizzabili. Le proteste che puntualmente arrivano dai residenti e dai commercianti di via Vecchia Ognina ormai non si contano più. Il vice presidente della circoscrizione di “Picanello-Ognina-Barriera-Canalicchio” Alessandro Campisi e la consigliera della II municipalità Adriana Patella hanno richiesto tante volte un piano di decoro adeguato per una strada molto trafficata che unisce il viale Africa con il Corso Italia. “Appelli puntualmente caduti nel vuoto ed ora il territorio paga un grosso prezzo in termini di decoro e vivibilità- afferma Campisi-. In particolare, lo spazio davanti all’attività commerciale del signore Salvatore Valastro, si trasforma puntualmente in una micro-discarica dove i cattivi odori tengono lontana la clientela”. Sei cassonetti dove poterci lasciare di tutto, compresi vecchi mobili ed elettrodomestici, oltre alla normale spazzatura. Ad aumentare il senso di incuria una moto abbandonata in pieno spazio pedonale da oltre un mese. “Cosa aspetta l’amministrazione ad attivarsi? Perchè non si riesce ad eliminare questa pattumiera a cielo aperto? Eppure da mesi in tutte le attività della zona sono stati distribuiti i kit per la raccolta differenziata- dichiara la consigliera della II municipalità Adriana Patella-. Ma a cosa serve operare per il riciclaggio se poi davanti casa o al negozio hai davanti una microdiscarica? E’ molto semplice capire che non ci vogliono carte bollate o lunghe trafile burocratiche per migliore la vivibilità del rione. Pulizia e decoro vanno assicurati anche negli spazi pedonali trasformati dai soliti incivili in parcheggi per macchine e scooter”. La stessa campana per il recupero del vetro poco distante è seriamente danneggiata per via delle manovre maldestre da parte di qualche automobilista che tenta di parcheggiare dove non dovrebbe. Per tutte queste ragioni il vice presidente Campisi e la consigliera Patella presenteranno una nuova mozione agli organi competenti per chiedere di cominciare quel piano di interventi radicali e quei controlli che i residenti richiedono da mesi. Telecamere e la partecipazione attiva dei cittadini per eliminare la pattumiera a cielo e multare coloro che a tarda notte in via Vecchia Ognina ci scaricano di tutto.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi