Roma -Il deputato del M5s, Azzurra Cancelleri e il collega Caltagirone Gianluca Rizzo (M5S), hanno chiesto, nell’interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’ammodernamento ed il potenziamento delle linee ferroviarie, oggi dismesse, della tratta Caltagirone – Gela, accogliendo così la protesta del Comitato Pendolari Siciliani.

“Il Governo è azionista presso Trenitalia spa, quindi faccia in fretta a porre rimedio a questa ulteriore discriminazione al danno sulla viabilità ferroviaria sull’Isola”. Si tratta della seconda interrogazione a riguardo che il M5S presenta alla Camera. Già tre anni fa, Rizzo aveva denunciato i disservizi al ministero, chiedendone un immediato intervento.

La tratta, lo ricordiamo, è chiusa da oltre 1830 giorni da quando cioè è avvenuto il crollo di un’arcata del ponte in territorio di Niscemi, l’8 Maggio del 2011, con la successiva demolizione, tre anni dopo, del resto della struttura.

“Non è tollerabile questo ritardo – dice la Cancelleri -. Il Governo, anzi che inaugurare strade mai crollate, ponga attenzione ai reali disservizi infrastrutturali della Sicilia. Ogni giorno centinaia di siciliani sono costretti ad interminabili e disagiati percorsi viari e ferroviari per raggiungere casa o il posto di lavoro. Disservizi sui quali decine di volte ho interrogato Renzi e i suoi ministri perché intervengano al più presto con i fatti, senza slogan né promesse. Sulla tratta Caltagirone – Gela, Rete Ferroviaria Italiana spa, di cui è quota parte anche lo Stato, ci dica quali sono le sue intenzioni, come e quando intenda rimetterla in funzione”.

“Da quasi due mila giorni lavoratori pendolari e quanti, per svariati motivi, devono spostarsi da e per questa porzione di territorio – aggiunge la Cancelleri – sono costretti a percorrere strade provinciali in pessime condizioni e sopportare disagi dovuti anche ai tempi di percorrenza. Ma allo stato attuale solo il sistema viario provinciale è l’unico in grado di interconnettere i comuni fra loro”.

“Auspico – conclude la Cancelleri – che il ministro porti in aula soluzioni concrete e rispondendo alla mia interrogazione possa nel più breve tempo possibile intervenire per porre fine ad un disservizio che dura oramai da tanto, troppo tempo”.

Sal. Gra.


-- Download Ferrovie, Cancelleri (M5S): “Governo riapra tratta Caltagirone-Gela, pendolari stanchi delle promesse ” as PDF --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi