ROMA – Sono online sui siti del ministero di beni culturali e turismo e del Formez (www.beniculturali.it e http://ripam.formez.it) i bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato al Mibact di 500 funzionari, dagli antropologi agli architetti, dagli archeologi a bibliotecari, archivisti, comunicatori, restauratori, demoantropologi e storici dell’arte.

La domanda di partecipazione per ciascuno dei nove concorsi, sottolineano dal ministero di Via del Collegio Romano, deve essere presentata entro il 30 giugno 2016 via internet tramite il sistema step-one del Progetto RIPAM, compilando il modulo elettronico disponibile sul sito http://ripam.formez.it a partire dalle 23:59 del 31 maggio 2016.

“Dopo nove anni il Mibact torna ad assumere con un concorso dedicato ai professioni dei beni culturali”, fa notare il ministro della cultura Franceschini, “E’ il segno del cambiamento di questo governo, che dopo anni di tagli e sacrifici ha aumentato del 36% il bilancio della cultura e ora alle nuove risorse economiche aggiunge quelle umane necessarie alla migliore tutela e valorizzazione del patrimonio”.

Questi i posti disponibili: antropologo (5 posti), archeologo (90 posti), architetto (130 posti), archivista (95 posti), bibliotecario (25 posti), demoantropologo (5 posti), promozione e comunicazione (30 posti), restauratore (80 posti) e storico dell’arte (40 posti). Il testo integrale dei bandi è disponibile sul sito www.beniculturali.it.

 

(Fonte Ansa)

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi