MASCALUCIA – riconoscimenti per tanti allenatori di calcio, nei giorni scorsi al centro sportivo di Torre del Grifo. Tra questi anche Santo Mazzullo, che ha conseguito il patentino nel 2012. “Da allora tante gioie, ma anche dolori,  dentro e fuori dal campo . Le mie esperienze di Città di Castello, Sansovino, Isernia, Orlandina, e San Pio X hanno arricchito il mio bagaglio tecnico tattico – racconta il mister catanese – ma soprattutto hanno formato in me l uomo. Dopo 4 anni è arrivato un premio frutto di un lavoro certosino con la società e con i miei ragazzi, maturato dopo 5 mesi di sacrificio  ma che ci portato ad un secondo  posto strameritato e a disputare i play off .  Il premio  credo sia giusto condividere con tutti coloro che hanno contributo  ai risultati.  Ringrazio di vero cuore i miei ragazzi i genitori i miei collaboratori Lele Liuzzo Sergio Castorina senza i quali sicuramente non si sarebbe arrivato a tutto ciò il mio presidente Orazio Ursino che ha creduto in me tutt’e le persone che mi stimano e mi vogliono bene tutti i giocatori che in questi splendidi anni ho allenato i tifosi dell ‘Akragas Rende Agropoli. Ringrazio di vero cuore Davide Baiocco Monica Sottil,  Pierpaolo Alderisi che sono stati i primi ad aver creduto in me e per ultimo permettetemi di ringraziare mia moglie che mi sopporta e supporta in tutte le mie scelte e mi incoraggia”.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi