BRUXELLES – Un posto per addetto stampa a 2.500 euro al mese, tra stipendio, vitto e alloggio, nella città sede del Parlamento europeo. E’ questa l’offerta lanciata dalla parlamentare europea Michela Giuffrida (Pd), tramite – si dice – una firma prestigiosa de La Sicilia che avrebbe la funzione di “contatto” tra i papabili. Passa parola avviato già da qualche giorno, ma sembra, al momento senza alcuna risposta positiva, nonostante la fame di lavoro e i molti giornalisti disoccupati validi a Catania e in Sicilia. Evidentemente ci saranno buone ragioni per rispondere “no, grazie”.
La ricerca di un addetto stampa sul territorio, quindi radicato e conosciuto tra i colleghi delle varie testate, fa pensare all’avvio di una più incisiva fase di comunicazione a livello regionale, premessa – chissà – per una discesa in campo, a Catania o Palermo, dell’on. Giuffrida, alla fine del mandato europeo.
R.S.
Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi