PALERMO – “Siamo pronti a portare i rifiuti all’estero se questo avrà un costo minore per i siciliani rispetto al conferimento nelle discariche private e tra l’altro avrebbe un effetto beneficio sull’ambiente. In questo scenario inoltre potremmo anche non costruire i termovalorizzatori”.

Ad affermarlo è il governatore della Sicilia, Rosario Crocetta, in conferenza stampa assieme all’assessore all’Energia Vania Contrafatto e al dirigente del dipartimento Maurizio Pirillo sulla nuova ordinanza per i rifiuti. “Noi ipotizziamo – puntualizza Crocetta – 5 mini termovalorizzatori a emissioni zero, impianti in project financing realizzati da privati e comunque all’interno delle discariche esistenti e solo se ciò significherà una riduzione dei costi per i cittadini”.

Ansa

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi