CATANIA – La FIPE Confcommercio, attraverso il suo presidente provinciale Dario Pistorio, esprime solidarietà al collega titolare della Trattoria del Cavaliere e ai suoi dipendenti in riferimento alla vicenda degli stalli di sosta che il Comune intende installare nell’area antistante il ristorante, che da sempre, regolarmente paga il suolo pubblico, negato però quest’anno dall’amministrazione comunale.

In realtà la mancata concessione del suolo pubblico si era già verificata lo scorso anno ma dopo il ricorso al TAR il titolare era riuscito a ottenerla nuovamente.

Anche al CGA di Palermo. I dipendenti del ristorante hanno occupato la piazza in segno di protesta quando, anche quest’anno, si è ripresentato il problema.

“Pare – spiega Dario Pistorio – che ci sia una sospensiva da parte del TAR Catania dove si evidenzia facoltà del Comune di poter rilasciare il suolo pubblico, consentendo così di far lavorare la trattoria, fino a giorno 22, quando il TAR prenderà una decisione definitiva. In attesa di tale decisione – conclude Pistorio – si chiede un incontro urgente con il sindaco Bianco, ad interim assessore alle attività produttive, per trovare una soluzione immediata che permetta di salvare una decina di posti di lavoro che verrebbero a mancare a causa della sospensione del la concessione del suolo pubblico, che obbligherebbe il titolare ad una drastica riduzione dei coperti e quindi del personale”.

 

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi