CATANIA Sarebbero circa 4.300 i video pedopornografici presenti su internet, che hanno per protagonisti, insieme a uomini e donne, migliaia di bambini, anche neonati. È questa la denuncia dell’Associazione Meter di Don Fortunato di Noto alla Polizia Postale di Catania, che ha dato il via alle indagini.

«Neonati – afferma il sacerdote – sempre più coinvolti negli abusi, violati da donne e uomini. Nessuno ci vieta di pensare che siano i loro stessi genitori, tutori. Una aberrante e cruda realtà, intollerabile».

«Più che uno schifo. Ditemi voi – conclude Don Fortunato – cosa ancora dobbiamo fare per chiedere una guerra contro la pedofilia».

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi