MISTERBIANCO – Un altro piccolo passo avanti in attesa del secondo appuntamento del tavolo alla regione sulla discarica. Da stamani sono funzionanti le centraline per la misurazione della qualità dell’aria. A disporne l’attivazione il direttore dell’assessorato regionale all’Energia, Maurizio Pirillo, che ha incaricato l’Arpa della installazione e del monitoraggio al fine di misurare i limiti emissivi e la qualità dell’aria.

Le centraline in accordo con l’amministrazione comunale sono state installate in località Sieli, nella proprietà comunale dell’ex Movicar, dove sono allocati degli uffici e che si trovano abbastanza vicini alla discarica sia di “Tiritì” ormai chiusa, ma da bonificare, sia a quella adiacente di “Valanghe d’Inverno” tuttora in attività.

“Abbiamo dato la nostra massima disponibilità – ha detto il sindaco di Misterbianco Nino Di Guardo – affinché tutto si svolgesse nel minor tempo possibile ed adesso le centraline sono già in funzione. Avremo così la possibilità di monitorare costantemente l’aria che respiriamo grazie alle nuove tecnologie installate. Si tratta di un primo passo – conclude Di Guardo – perché il nostro obiettivo primario resta la chiusura della discarica che è illegittima ed ad una distanza inferiore a quella prevista dalla legge.”

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi