SAVOCA – Il Comune di Savoca e la Reverie Guitar Academy, con la collaborazione delle associazioni culturali Gruppo di Ricerca Argeno e San Damiano e del Resort Borgo S.Rocco, vi danno appuntamento al Savoca Guitar Festival 2016, manifestazione di grande spessore artistico-culturale dedicata alla chitarra, giunta alla sua terza edizione e che quest’anno si svolgerà dal 5 al 9 luglio nel borgo antico del comune savonese. L’evento, nato dalla comunione d’intenti tra il direttore artistico della Reverie Guitar Academy, Sergio Camelia, e l’Amministrazione comunale, punta ad essere un appuntamento annuale di riferimento per il settore musicale non solo siciliano e ne sono la testimonianza le trascorse edizioni, con importanti presenze artistiche e flussi di visitatori provenienti anche da oltre lo Stretto. Conferma quindi che il Festival rappresenti un sicuro volano turistico per un borgo, quello di Savoca, annoverato tra i più belli d’Italia.

Anche il programma di quest’anno sarà ricco e ospiterà nomi importanti come quelli di Andrea Dieci e Massimo Felici, acclamati concertisti del panorama musicale internazionale. In particolare saranno previsti: concerti serali, che si svolgeranno alle 19:30 di ogni sera presso il Centro Filarmonico, la Chiesa Madre e il Borgo San Rocco; una mostra di liuteria allestita presso la Chiesa dei Cappuccini e a cui prenderanno parte liutai, provenienti da tutta la Sicilia, che esporranno le loro pregiate chitarre; una conferenza su Heitor Villa-Lobos, figura emblematica del Novecento, che diede nuovi impulsi al linguaggio chitarristico moderno e workshop per il perfezionamento tecnico-espressivo di giovani talenti che prenderanno parte al concerto finale di sabato 9 luglio.

A dare il via alle soirée musicali di quest’anno sarà il Duo Astor (Angelo Palmeri, oboe e Fabio Maida, chitarra), che martedì 5 luglio si esibirà al Centro Filarmonico con musiche di Piazzolla, Morricone e Bellini; seguirà mercoledì 6 luglio l’intenso recital di Andrea Dieci (chitarra), presso la Chiesa Madre, e che vedrà l’esecuzione in prima assoluta mondiale di “Una rada scia”, brano a lui dedicato e scritto dal compositore comasco Marco Molteni; giovedì 7 luglio ci si ritroverà al Borgo S.Rocco per ascoltare le chitarre in mostra suonate da giovani promesse del concertismo come Matteo Giannone e Valerio Massaro e non mancherà la partecipazione del pluripremiato Duo Camelia-Tornello (Sergio Camelia e Ivano Tornello) che concluderà la serata con musiche di Gershwin.  Il Centro Filarmonico ospiterà venerdì 8 luglio il concerto del grande virtuoso Massimo Felici e sabato 9 luglio il Festival si concluderà con la serata dedicata al concerto dei giovani talenti e del brillante Trio Calace (Cristian Raneri, mandolino – Roberto Raneri, mandola e mandoloncello – Sergio Camelia,  chitarra).GUITAR 2

La mostra di liuteria sarà allestita da mercoledì 6 a venerdì 8 presso la Chiesa dei Cappuccini. Ad esporre saranno i liutai siciliani: Flavio Alaimo (CT), Giuseppe Campo (CT), Davide Lo Verde (CT), Domenico Marchese (PA), Paolo Nobile (AG) e Antonino Scandurra (CT). Le chitarre esposte verranno suonate durante il concerto di giorno 7 presso il Borgo S.Rocco. Nello stesso giorno alle ore 11:30 si terrà la conferenza tenuta da Andrea Dieci sull’importante figura del Novecento chitarristico Heitor Villa-Lobos, che seppe magistralmente introdurre i linguaggi della musica popolare brasiliana nella musica colta di provenienza europea. Tutti gli eventi, workshop a parte, saranno ad ingresso libero. Cinque giorni di fascino targato “sei corde” in tutti i suoi aspetti e, chi avrà modo di esserci e viversi il Savoca Guitar Festival 2016, non potrà che arricchirsi di una nuova positiva esperienza, che toccherà l’anima e il cuore.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi